Oops! It appears that you have disabled your Javascript. In order for you to see this page as it is meant to appear, we ask that you please re-enable your Javascript!

UN 13ENNE CALABRESE TRA I 29 “ALFIERI” PREMIATI DA MATTARELLA

255

Roman Moryak, residente a Sant’Eufemia d’Aspromonte e figlio di immigrati ucraini, è una giovane promessa degli scacchi. Gli Attestati d’onore del Quirinale vanno a ragazzi nati tra il 1999 e il 2008 che rappresentano modelli positivi di cittadinanza

Il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, ha conferito 29 Attestati d’onore di “Alfiere della Repubblica” a giovani che si sono distinti come costruttori di comunità, attraverso la loro testimonianza, il loro impegno, le loro azioni coraggiose e solidali. Sono giovani, nati tra il 1999 e il 2008, che rappresentano – rende noto un comunicato del Quirinale – modelli positivi di cittadinanza e che sono esempi dei molti ragazzi meritevoli presenti nel nostro Paese.
Tra di loro c’è anche il 13enne Roman Moryak, residente a Sant’Eufemia d’Aspromonte, nel Reggino, che si è distinto per la passione e l’impegno dimostrati prima nello studio del sassofono, poi nell’attività di calciatore, e quindi in quella di scacchista. Nei tornei di scacchi il suo valore è molto apprezzato e già diversi trofei sono entrati nella sua personale bacheca, oltre a piazzamenti importanti a livello regionale e nazionale. Essendo figlio di immigrati ucraini, nella sua comunità Roman è divenuto un simbolo positivo di integrazione.
Accanto ai 29 Attestati d’onore sono state assegnate anche quattro targhe per azioni collettive, sempre ispirate a valori di altruismo e al senso di responsabilità verso il bene comune. La cerimonia di consegna degli Attestati si svolgerà al Quirinale, mercoledì 13 marzo alle ore 11.

Facebook Comments



Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.