ARDORE(RC): SORBARA ILLUSTRA I MOTIVI DEL SUCCESSO DEL CARNEVALE

632

“Gianfranco ma che ti sei messo in testa, vedi che qui i carri non li farà nessuno, sarete quattro gatti domenica perché l’ardorese è apatico”. Questa frase mi ha un po’ seguito nell’ultimo mese detta da più di un cittadino, che vi assicuro avrebbe scaricato parecchie persone. Mi son tappato le orecchie ed ho consigliato lo stesso ai miei amici dello staff perché ognuno di noi ha il proprio carattere e bisognava convincerli con i fatti; io mi ritengo una persona positiva ed operativa di natura ed oggi siamo qui a festeggiare in un paese praticamente che è stato invaso di colori, cittadini, soprattutto bambini, e ben sette carri a rappresentare alcune contrade del paese. Volevo quindi ripetere quanto detto sul palco, iniziare ovviamente con i ringraziamenti a tutti i centodue sponsor, dai semplici cittadini, a commercianti ed imprese, a tutti coloro hanno contribuito anonimamente nei salvadanai, alla Fattoria Solidale di Palmi all’amico Peppe Mattiani, al Commissario Prefettizio che ha autorizzato la manifestazione, alla quale rinnoviamo la nostra vicinanza per il momento di dolore che sta attraversando, alle Forze dell’Ordine tutte ed al nostro ardorese Enzo, ai nostri volontari ausiliari del traffico Anas, agli ardoresi che hanno allestito i punti di ristoro, alla giuria che si è gentilmente prestata in questa competizione sana e positiva che abbiamo creato tra le contrade, anche qui devo dire che per timore chissà di cosa, qualcuno era contrario alla scelta di dare un premio al miglior carro, invece noi siamo dell’avviso che lo sport, le competizioni leali e sane, sono bei momenti, perché non si può vivere sempre nell’angoscia che non puoi fare una gara perché qualcuno potrebbe prendersela, che non puoi esprimere un pensiero politico per non irritare il vicino, bisogna invece iniziare a prendere la vita con più filosofia a nostro parere ed accettare i verdetti; ringraziamo ancora tutti i soci Anas che mi hanno aiutato nell’immaginare e realizzare l’iniziativa, sono loro che devono andare tutti i complimenti, a tutti i cittadini che hanno lavorato ai sette carri che avete visto realizzati, ed alle aziende che hanno messo lavoro, mezzi e tempo, un ringraziamento a tutti noi, a tutti quelli che credono nel nostro tessuto sociale, a tutti quelli che non mollano per andarsene e che non mollano pensando che il nostro paese non può avere un colpo di reni. È stata una giornata di festa, specie per i nostri bambini. Io con i miei soci ANAS puntiamo, e sono i fatti a parlare, ai giovani, ai più deboli ed agli indigenti e siamo una forza onnipresente nel territorio ormai. Abbiamo ritagliato un ampio spazio della nostra vita al volontariato ed alle politiche sociali; si, perché impegnarsi in politica non è mica un peccato o un reato! Le politiche sociali sono alla base dell’evoluzione di un qualsiasi territorio. Chiuderemo infine questo fantastico carnevale nel migliore dei modi martedì dove abbiamo inteso inviare un messaggio di solidarietà dentro la festa, un messaggio di inclusione sociale: martedì oltre ad avere le animatrici ed il comico di caratura nazionale Piero Procopio, doneremo a tutti i bimbi presenti coriandoli e trombette e realizzeremo la sagra delle polpette anche li senza chiedere un centesimo ai cittadini, perché dovrà essere un giorno di festa fruibile da tutti i cittadini, a prescindere dalle proprie condizioni economiche, perché parrà strano ma parecchie famiglie non sempre possono permettersi di uscire in piazza con dei bambini e spendere soldi, anche se si parla di piccole cifre. Martedì nessuno dovrà stare a casa e nessun bimbo si sentirà diverso. Vi aspettiamo numerosi come ieri ed insieme ci gusteremo nuovamente i carri che verranno posizionati a bordo piazza della Concordia.
Grazie ancora a tutti e viva Ardore!
Infine ecco la classifica dei carri con accanto i premi che, dopo il risultato, abbiamo inteso assegnare come associazione.
Miglior carro – contrada Schiavo
Miglior carro a tema – contrada Marina
Miglior carro premio comunità e partecipazione – contrada Pantano
Miglior carro premio eleganza e cultura locale – contrada Giudeo
Miglior carro premio originalità e impegno – contrada centro
Miglior carro premio cuore e impegno – contrada Potito

 

#maicarrilifanno?
#magenteverrà?
#positivipernatura

Facebook Comments



CHIUDI
CHIUDI
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.