Calabria: Sant’Eufemia d’Aspromonte e le sue eccellenze: Alfiere della Repubblica e finalista delle Olimpiadi di Astronomia, ecco chi sono i due giovanissimi ‘campioni’

675

Come si legge in una nota stampa del Comune di Sant’Eufemia d’Aspromonte, qualche giorno fa il sindaco Domenico Creazzo, insieme alla dirigente scolastica Graziella Ramondino, ha voluto incontrare i due ragazzi eufemiesi, e le loro famiglie, che si sono contraddistinti per due diversi importanti riconoscimenti: Roman Moryak, che sarà presto insignito del titolo di Alfiere della Repubblica da parte del Presidente Sergio Mattarella, e Chiara Luppino che ha vinto il primo premio di un importante concorso internazionale di pianoforte, ma non solo. Chiara, infatti, ha anche da pochissimo portato a casa un altro importante risultato: è tra i finalisti delle Olimpiadi di Astronomia. Nel corso dell’incontro – prosegue la nota -il sindaco Creazzo ha voluto ringraziare in primo luogo le famiglie dei ragazzi, oltre che i due giovanissimi che “con il loro agire quotidiano e il loro modo semplice e profondo di affrontare la vita sono da esempio per tutta la comunità. Ringrazio anche la dirigente scolastica – ha precisato il primo cittadino eufemiese – per l’attenzione e la cura nel segnalare in particolare il caso di Roman, perché sono orgoglioso che nel mio territorio ci siano anche esempi positivi di integrazione”.

 

Come ha precisato poi la dottoressa Ramondino, “il risultato ottenuto da Roman è importante perché in tutta Italia, su duemila studenti, solo 29 sono stati presi in considerazione. In questo territorio ci sono molte ‘perle’ da valorizzare e sono fiera del fatto che Sant’Eufemia continui a mietere eccellenze, perché solo così possiamo mettere in risalto modelli sociali positivi”.
Roman e Chiara – conclude il comunicato – sono solo due delle nostre eccellenze, presenti tra i giovani, e in loro riponiamo la speranza che il nostro territorio possa sempre di più far parlare di sé anche, e soprattutto, con esempi virtuosi e positivi.

Già a fine febbraio il Comune aveva voluto omaggiare i due giovanissimi con una nota divulgata attraverso la pagina Facebook istituzionale in cui si legge: “È con estremo orgoglio che apprendiamo del conferimento al nostro Roman Moryak, da parte del presidente della Repubblica Sergio Mattarella, del titolo di Alfiere della Repubblica. Roman si è distinto nello studio del sassofono, nell’attività di calciatore e soprattutto nel gioco degli scacchi. A lui e alla sua famiglia facciamo le nostre più vive congratulazioni. Allo stesso tempo ci congratuliamo anche con Chiara Luppino per aver vinto il primo premio di un importante concorso internazionale di pianoforte.
Sono dei giovanissimi, annoverabili a tutti gli effetti tra le eccellenze del nostro territorio. Perché nonostante da sempre sentiamo dire che Sant’Eufemia non offre nulla, che il nostro paese sia culturalmente piatto, questi riconoscimenti sono la prova che non è così e ci ridanno quella speranza nel futuro che non dovremmo mai perdere. Ci sottolineano una volta di più che, nella nostra comunità, il bello c’è ed è concreto. Basta solo saperlo cogliere, apprezzare e valorizzare“. Una voglia di riscatto e di non salire alla ribalta della cronache solo per eventi negativi, che traspare da ogni parola dell’amministrazione e che tutta la comunità eufemiese si sta impegnando a promuovere con attività culturali e sensibilizzando i giovani verso lo studio e l’impegno nella società.

strettoweb.com

Facebook Comments



CHIUDI
CHIUDI
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.