Comunali Vibo, ora è ufficiale: il Pd va con Luciano

344

La direzione provinciale sposa la linea Mirabello-Censore. I dem saranno in coalizione con i sovranisti di Alemanno

La direzione provinciale del Partito democratico di Vibo Valentia – sposando la linea politica dettata dal consigliere regionale Michele Mirabello e dall’ex deputato Bruno Censore – ha deliberato in serata di correre alle prossime elezioni comunali nella città capoluogo sostenendo a sindaco Stefano Luciano, ex presidente del consiglio comunale uscente e leader di una forza politica locale che nel 2015 ha espresso un’amministrazione di centrodestra con il sostegno di Forza Italia. Nella stessa coalizione che appoggia Stefano Luciano, accanto al Pd si sono da tempo schierati anche i Sovranisti, il partito politico di destra che fa capo a livello nazionale a Gianni Alemanno. A ViboValentia si va al voto anticipato rispetto alla fine naturale della consiliatura in quanto nel gennaio scorso 27 consiglieri comunali su 32 si sono dimessi determinando la caduta dell’amministrazione di centrodestra guidata dal sindaco Elio Costa.
Il 14 febbraio scorso il Partito democratico di Vibo Valentia ha votato per l’espulsione di sei consiglieri comunali uscenti, rei di aver votato alle ultime elezioni provinciali per il candidato di Forza Italia alla presidenza, Salvatore Solano, sponsorizzato dal senatore di Fi Giuseppe Mangialavori. Stasera, però, il Pd ha deliberato di sostenere a sindaco Stefano Luciano che dell’ultima amministrazione comunale di centrodestra e’ stato fra i principali sostenitori.

Facebook Comments



CHIUDI
CHIUDI
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.