La Cassazione revoca la misura cautelare per Pino Galati.

191

La Corte di Cassazione ha annullato il divieto di recarsi in Calabria nei confronti dell’ex parlamentare di Centro/Destra. Galati era stato arrestato, con l’accusa di abuso d’ufficio aggravato dalle modalità mafiose, nell’ambito dell’operazione “Quinta bolgia”. Secondo l’accusa, l’ex parlamentare avrebbe cercato di favorire in una gara d’appalto per il servizio di ambulanze Pietro Putrino su richiesta dell’ex consigliere comunale di Lamezia, Luigi Muraca. Gli arresti domiciliari erano stati già revocati dal Tribunale del riesame di Catanzaro.
strettoweb.com

Facebook Comments



Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.