La Commissione straordinaria dell’ASP di Reggio Calabria affronta le prime problematiche

218

La Commissione Straordinaria incaricata della gestione dell’ASL, insediatasi il 13 marzo scorso, ha da subito affrontato le problematiche più stringenti.
In tale ottica, nell’ambito di una più vasta ristrutturazione interna dei vari settori ha avviato le procedure amministrative finalizzate alla nomina dei responsabili dei distretti ionico e tirrenico.
Nel contempo, sta affrontando la nota problematica delle strutture psichiatriche, di cui si è interessata anche la Prefettura negli incontri con le parti convocati dal Prefetto Michele di Bari presso il Palazzo di Governo, al fine di individuare un percorso virtuoso volto a garantire i livelli di assistenza, tra l’altro su questa e altre quesitomi è previsto nel pomeriggio odierno, un incontro con il Dirigente del Dipartimento Salute della Regione Calabria.
L’interessamento dei Commissari è rivolto anche alla soluzione dei problemi che riguardano l’annosa carenza di personale, ripristinando i percorsi della legalità e massima trasparenza. Hanno difatti sbloccato le assunzioni a tempo determinato riguardanti in particolare la categoria degli infermieri, nelle more dell’espletamento della procedura della mobilità.
Per quanto riguarda le figure mediche, in questi giorni, la Commissione ha formalizzato gli incarichi di 140 medici della continuità assistenziale.
Sono anche al vaglio della Commissione tutti gli altri ambiti di competenza delle varie strutture sanitarie, al fine di trovare le soluzioni ottimali per garantire gli standard assistenziali previsti.

 
 
Facebook Comments



Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.