LOCRI: VENERDI LA PRESENTAZIONE DI ‘CINE TOUR CALABRIA. Guida alla Calabria Cinematografica’

221

Amministrazione Comunale di Locri

in collaborazione con Rubbettino Editore

 

INCONTRO CON L’AUTORE

Presentazione di

CINE TOUR CALABRIA

Guida alla Calabria Cinematografica

 

Intervengono

Maurizio Paparazzo

Giovanni Scarfò

Daniela Arabia

Ulderico Nisticò

 

Modera

Enzo Romeo

 

La Calabria è uno straordinario set a cielo aperto. Lo hanno colto grandi registi dl passato e del presente, che hanno scelto la suggestiva luce del cielo calabrese per esprimere la loro arte.

Negli ultimi anni, poi, il cinema realizzato in Calabria ha raggiunto il più alto ed esaltante momento della sua storia. Non si era mai verificata, infatti, nel passato una “congiunzione astrale” così fortunata e tale da assistere a successi internazionale di film come Anime nere di Francesco Munzi. Non si era mai verificato che giovani registi ricevessero apprezzamenti in tutto il mondo nel caso di Jonas Carpignano per A Ciambra e di Aldo Iulinao per Penalty, o premi prestigiosi come per Bismillah di Alessandro Grande o per The Millionaires di Claudio Santamaria.

 

Giovanni Scarfò è  Direttore della Cineteca della Calabria e Presidente del Centro Studi, Ricerche e Promozione Cinematografica “Francesco Misiano”.

Ha pubblicato: Corrado Alvaro Al Cinema(1987), La Calabria nel cinema(1990), Cinema e Mezzogiorno(1999), Farmacinema (2005), La Canzone d’Aspromonte(2013), Elio Ruffo-Tempo di Cinema ( 2013), Cine Tour Calabria(2018),   Corrado Alvaro e il Cinema-Una magnifica ossessione (2018).

Ha curato la regia dei docufilm: Melissa 49/99 (1999), Il caso Misiano (2005), La canzone d’Aspromonte(2012), Bellezze e Rovine: l’Italia-il Mezzogiorno- di Umberto Zanotti Bianco(2014).

Ha collaborato alla sceneggiatura e produttore esecutivo dei docufilm di Matteo Scarfò: Anna, Teresa e le Resistenti(2010), Bomb! Burning fantasy(2015)  L’’Ultimo sole della notte(2018), con successo di critica e di pubblico e  partecipazione e premi nei festival di tutto il mondo.

 

 

Maurizio Paparazzo  è stato assistente alla regia di Theo Angelopoulos nei film O Megalexandros(1980) e Viaggio a Citera(1984). Aiuto regista di Klaus Maria Brandauer,di  Alberto Negrin e direttore di produzione per la Filmalpha di Roma, Ha diretto Terra d’amore(1984), menzione speciale al Festival Giovani di Torino, Spot(1991), Uno spicchio di buio(1999), Se una notte d’inverno un viaggiatore(2004), My Land(2010), premio come miglior film fuori concorso al Festival del Cinema Turistico di Lecce.

 

 

 

 

Facebook Comments



CHIUDI
CHIUDI
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.