Lun. Mag 16th, 2022

Per la prima volta è stata riconosciuta, dal punto di vista giudiziario, l’esistenza della ‘Ndrangheta in Canada: il giudice della Corte superiore di Giustizia dell’Ontario Brian O’Marra ha condannato a 11 anni e mezzo per traffico di droga Giuseppe Ursino, nato 66 anni a Gioiosa Ionica ma da tempo cittadino canadese, ritenendo un esponente di vertice della ‘Ndrangheta. La condanna è arrivata anche grazie ad una testimonianza di un ufficiale del Ros dei Carabinieri che davanti al tribunale canadese ha spiegato come la ‘ndrangheta sia un’organizzazione strutturata e con basi anche in Svizzera, Germania, Stati Uniti, Australia e, appunto, Canada, con le cosche che hanno stabilito delle ‘Locali’ a Toronto e Thunder Bay.

Facebook Comments
CHIUDI
CHIUDI