Reggio Calabria: Abete e l’autostima al tempo dei social

250

Luca Abete si è soffermato non soltanto sui traguardi ma anche sui momenti difficili

Cos’è l’autostima al tempo dei social? Quali processi innesca nei giovani, quali sono le strategie cognitive per costruire giorno per giorno la personalità che serve per raggiungere i traguardi? Accolto con entusiasmo Luca Abete, noto inviato di “Striscia la Notizia”, ha parlato ieri mattina agli studenti dell’Università reggina. Doveva essere solo una conferenza, alla fine è stato un evento-spettacolo, grazie anche all’abile conduzione di Enzo Greco. L’ospite ha dialogato con un centinaio di alunni dell’istituto “Leonardo Da Vinci” (accompagnati dal docente Luigi Caminiti) e con i ragazzi della “Mediterranea”. Presenti, in rappresentanza dell’Ateneo, i docenti Antonino Vitetta, Ottavio Amaro, Emilio Attinà, Giuseppe Barbaro, Lucia Della Spina. Sono intervenuti anche Salvatore Arcella, Loredana Orlando e Gennaro Nisticò. La tappa nella città dello Stretto rientrava nel tour motivazionale #NonCiFermaNessuno, prodotto e gestito dalla Lab Production, giunto alla V edizione. Abete si è soffermato non solo sugli obiettivi e sui traguardi importanti da raggiungere, ma, soprattutto, sui momenti difficili che ci sono nell’esistenza di ognuno, sulle battute d’arresto e sulle porte chiuse.

Dall’iniziativa è scaturito un messaggio significativo: nella vita si può cadere, ma ci si può anche rialzare e ripartire più forti di prima. «Ho creduto in questa idea che all’inizio sembrava folle, ma che poi è diventata un progetto di successo. Un esperimento riuscito che ha incontrato – ha spiegato Abete – la gratitudine dei ragazzi, l’impegno delle università e l’interesse delle aziende. Se da una parte in molti ci dicono di restare con i piedi per terra, che sognare è un’illusione, dall’altra con questo format vogliamo dimostrare che inseguire i sogni e provare a spiccare il volo è un diritto per tutti».

Sono molte le università che dal 2014 hanno ospitato la campagna sociale. Ha iniziato la carriera facendo l’animatore nei villaggi e lavorando nelle tv locali sarà ospite al Motorshow 2 Mari”, che si terrà dal primo al nove giugno al porto di Saline Joniche: «Dove ci sono obiettivi sociali mi tuffo sempre e ringrazio gli organizzatori per avermi inviato. Parlerò di sicurezza stradale e non solo. Non vedo l’ora, quindi, di poter tornare in Calabria».

Il famoso inviato torneràin Calabria per l’evento“Motorshow 2 Mari”

(fonte gazzetta del sud)

Facebook Comments



CHIUDI
CHIUDI
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.