SERIE C | UNA REGGINA STRATOSFERICA ANNICHILISCE IL CATANIA

262

Una Reggina stratosferica travolge il quotato Catania mandando in visibilio i tanti tifosi accorsi al “Granillo”. Un 3-0 netto e meritato per gli amaranto che hanno espresso un grande gioco trovando così un successo meritato-

Nel primo tempo gli amaranto sembrano rivitalizzati e partono subito con il piede sull’acceleratore collezionando già nei primi dieci minuti più occasioni con Bellomo e Doumbia. Il gol è nell’aria e al 14′ Strambelli porta in avanti gli amaranto. Azione che parte dalla destra, scarica dietro di Doumbia e dal limite dell’area il numero 29 batte il portiere etneo.

C’è una sola squadra in campo e il Catania si affida alle ripartenze impensierendo solo una volta la retroguardia amaranto con Bucolo che però si fa ipnotizzare da Confente da pochi metri. La prima frazione scivola via al termine senza altri sussulti con una Reggina dominante in lungo e largo.

Nella seconda frazione il canovaccio non cambia. Pronti via e la Reggina raddoppia. Sguscia in area Doumbia che viene atterrato e il direttore di gara fischia la massima punizione. Dagli undici metri si presenta Bellomo che spiazza Pisseri. È una Reggina spumeggiante e sulle ali dell’entusiasmo cala il tris. Al 11′ dalla destra Strambelli con uno straordinario tiro a giro sul secondo palo manda in tilt il Catania. Il Granillo è una bolgia. Il fantasista amaranto è tarantolato e poco dopo ci riprova con un tiro fotocopia che va di poco a lato.

È un Catania ridimensionato che nonostante la girandola di cambi appunto, non mette mai in difficoltà la squadra di Drago. La partita volge al termine dopo 3 minuti di recupero. La Reggina, finalmente, vince e convince.

RCSPORT.IT

Facebook Comments



CHIUDI
CHIUDI
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.