Oops! It appears that you have disabled your Javascript. In order for you to see this page as it is meant to appear, we ask that you please re-enable your Javascript!

SERIE D GIRONE I: IL PUNTO DOPO LA VENTISEIESIMA GIORNATA

156

La ventiseiesima giornata del campionato di Serie D girone I (dopo l’anticipo del sabato che ha visto il successo del Castrovillari contro la Cittanovese [doppietta di Crucitti], momentaneamente fuori dalla griglia play off, agganciato dagli stessi cosentini e dal Gela) fa ulteriormente avvicinare il Bari alla Serie C grazie all’1-3 colto in terra siciliana contro il Città di Messina che, sul parziale di 0-3 per i galletti, accorcia con il settimo sigillo di Galesio andato in rete dagli undici metri.

Ferme Turris e Acireale rispettivamente seconda e terza forza del torneo (che recupereranno la sfida del Tupparello domenica 10 marzo), in zona play off si fanno avanti il Portici (1-0 al Rotonda) e il Marsala che, imponendosi in quel di Locri 1-4, mette ancor più nei guai l’undici ionico giunto alla settima sconfitta tra le mura di casa.

Ritorna al successo, e vede quasi la salvezza, la Palmese che, dopo un’ottima condotta di gara, trova con Lavilla (al rientro dopo la squalifica di quattro giornate) la rete del prezioso 1-0 al cospetto della Sancataldese. Colpo a sorpresa del Messina che (reduce dal pareggio nell’andata delle semifinali di coppa contro gli abruzzesi del Real Giulianova), dopo lo 0-1 colto sul campo neutro di San Cataldo contro il Gela per merito di Catalano, allunga sulla zona calda (adesso distante quattro lunghezze) dove Città di Messina, Sancataldese, Locri e Roccella (sconfitto 2-0 in Campania dalla Nocerina andata in rete nella seconda frazione di gioco con Orlando e De Feo) sembrano le principali indiziate a lottare fino all’ultima giornata per ottenere il miglior piazzamento in ottica play out.

In coda, Rotonda (arresosi al Portici dopo un filotto di tre vittorie e un pareggio) e Igea Virtus (0-1 contro il Troina), saranno, invece, chiamate a un finale di stagione nel quale non sarà più ammessa nessuna distrazione e, forse, potrebbe non bastare per evitare la retrocessione diretta.

Francesco Lacquaniti – rcsport

Facebook Comments



Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.