Oops! It appears that you have disabled your Javascript. In order for you to see this page as it is meant to appear, we ask that you please re-enable your Javascript!

Serie D | Locri, strada in salita per evitare i playout

109

Mimmo Quattrone in panchina e Curtale diesse per risalire la china

La sosta di campionato giunge in un momento delicatissimo per il Locri 1909 della presidente Antonella Modafferi: quando mancano otto gare al termine del torneo la squadra si trova al terzultimo posto in classifica, a quota ventisei punti, appaiato al Roccella.

A questo punto appare chiaro che si tenterà certamente di evitare i playout, ma si tratta, com’è evidente, di una strada tutta in salita, anche se l’imperativo societario è, ovviamente, di provarci. La settimana appena trascorsa ha registrato l’esonero di mister Alessandro Pellicori, che aveva guidato gli amaranto dalla sedicesima di andata, rilevando Umberto Scorrano: purtroppo il ruolino di marcia dell’allenatore cosentino non aveva migliorato le cose. Questa volta è stata privilegiata la soluzione interna e la compagine amaranto è stata affidata a Mimmo Quattrone con cui proseguirà ad operare anche il preparatore dei portieri Piero Martelli.

Per la verità in seno alla società vi erano anche intendimenti di natura diversa, dal richiamo di Scorrano ad altre ipotesi, ma alla fine ha prevalso la scelta di Quattrone; ovviamente non è più tempo di rivisitazione dell’organico, per cui si prosegue con i giocatori fin qui a disposizione, con la speranza che le prestazioni migliorino e si possa guardare con maggiore fiducia alle prossime gare; già da domenica prossima l’impegno non è di quelli facili, ammesso che, a questo punto, ce ne siano: si farà visita alla Cittanovese, cui mister Zito fa sciorinare sempre bel gioco e che si è resa protagonista di prestazioni di rilievo, a partire dalla storica vittoria con la capolista Bari. All’andata per il Locri furono dolori: si esordiva, in notturna, al comunale di via Cosmano appena ristrutturato, con il nuovo manto in erba sintetica e i giallorossi della piana passarono con un netto due a zero, soprattutto mettendo sotto il Locri in quanto a velocità e trame di gioco.

Da allora per gli amaranto sono stati soprattutto momenti critici, prima con Scorrano e poi con Pellicori. È confermato, comunque, l’arrivo di Cecco Curtale per il ruolo di direttore sportivo. Ha già incontrato la squadra.

CARMINE BARBARO (Gazzetta del Sud)

Facebook Comments



Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.