Serie D | Pellegrino blinda la porta del Locri «Avanti con fiducia»

275

Passettino in avanti per l’A.C. Locri 1909 al termine della gara di Cittanova: l’undici amaranto ha chiuso in parità una gara difficile, raggiungendo il pareggio soltanto nei minuti di recupero, quando ormai sembrava che la compagine di mister Zito avesse vinto.

Gli amaranto sono ancora al terzultimo posto, ma adesso appaiati alla Sancataldese, sconfitta in casa dal Gela, mentre il Roccella, battendo il Portici ha effettuato il sorpasso. Agli uomini di Quattrone non è mancata la determinazione: il Locri, pur subendo la forza ed il gioco della Cittanovese, non ha mai mollato ed alla fine, dopo aver recuperato un primo svantaggio, è riuscita ad evitare la sconfitta col guizzo finale di De Marco dopo il rigore realizzato da Crucitti, che poi ne avrebbe sbagliato un secondo.

Protagonista assoluto della gara Matteo Pellegrino (classe 99): il portiere, oltre a parare il secondo rigore di Crucitti con un gran balzo alla sua destra, ha praticamente negato molte altre volte il gol ai padroni di casa, con interventi di gran spessore su palloni piuttosto difficili.

Le parate di Pellegrino, ovviamente, fanno risaltare il gioco della Cittanovese, ma mister Quattrone vede il lato positivo della giornata: «La Cittanovese ha premuto molto e lo sapevamo; giocano molto bene ed il campionato lo dimostra fin dall’inizio; noi venivamo da un periodo particolare e, in ogni caso, ci abbiamo messo la giusta determinazione; alla fine siamo stati premiati e, quindi, guardiamo avanti con rinnovata fiducia».

Domenica prossima arriva al comunale l’Acireale, quarto in classifica e, quindi, compagine di assoluto spessore: imperativo per il Locri è quello dei tre punti; all’andata, con i siciliani in piena crisi, fu vittoria in trasferta con un gol dell’ex Pannitteri nella prima parte della gara ed il Locri alla fine in dieci per il doppio giallo a Strumbo. Poi l’Acireale si è nettamente ripreso, rendendosi protagonista di una sequela di risultati positivi, che lo hanno portato nelle zone alte della classifica, per cui la gara, come già quella persa con il Marsala, sarà senza dubbio di notevole difficoltà.

Potrebbe essere di nuovo disponibile Cosimo Pagano, alle prese con un risentimento muscolare, mentre è più difficile il recupero di Matteo Carbone, la cui assenza è fortemente avvertita in attacco. Nota positiva di Cittanova anche il calore del pubblico amaranto presente sugli spalti e vicino alla squadra nonostante il momento critico.

Il neo tecnico Quattrone elogia la determinazione di tutti i suoi calciatori

Facebook Comments



CHIUDI
CHIUDI
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.