Oops! It appears that you have disabled your Javascript. In order for you to see this page as it is meant to appear, we ask that you please re-enable your Javascript!

Controlli dei Carabinieri di Taurianova nel fine settimana

101

Il servizio ha portato all’arresto ed al deferimento di otto persone per reati contro il patrimonio, guida in stato di ebbrezza e possesso ingiustificato di armi

Nel fine settimana appena trascorso, i Carabinieri della Compagnia  di Taurianova hanno svolto un servizio straordinario di controllo del territorio finalizzato a prevenire e reprimere i reati predatori in materia di armi e stupefacenti, il fenomeno della guida in stato di alterazione ed a controllare gli esercizi pubblici.

Il servizio, svolto a Taurianova, Cittanova, Molochio e aree limitrofe, ha visto impiegati circa 30 militari dell’Arma e ha portato al deferimento in stato di libertà e di arresto di 8 persone per reati contro il patrimonio, guida in stato di ebbrezza e per possesso ingiustificato  di armi.

In particolare, a San Martino di Taurianova, i Carabinieri hanno fermato e sottoposto a controllo un  25enne taurianovese gravato da precedenti di polizia, che notato sottoposto a perquisizione è stato trovato in possesso di vari componenti di auto di probabile provenienza furtiva, di cui non ha fornito plausibile giustificazione. L’uomo è stato  quindi deferito all’Autorità Giudiziaria per il reato di ricettazione e la merce è stata sequestrata in attesa di restituzione ai legittimi proprietari.  

Durante i controlli stradali, invece,  i militari hanno fermato alla guida in evidente stato di alterazione un 45enne di Taurianova, che sottoposto all’accertamento dell’alcoltest,  è risultato positivo con una alcolemia di ben oltre il limite consentito. L’uomo è stato quindi deferito all’Autorità Giudiziaria per il reato di guida in stato di ebbrezza  e sanzionato amministrativamente anche per la guida con patente già sospesa.

Nelle rete dei controlli è finito anche un 42 enne di Oppido Mamertina che, fermato a Molochio alla guida di autovettura e sottoposto a controllo, è stato trovato in possesso di un coltello di 24 cm, e quindi deferito all’Autorità Giudiziaria per porto in luogo pubblico di armi od oggetti atti ad offendere.

A Taurianova, in tre distinti occasioni, i Carabinieri, allertati da personale di vigilanza, hanno fermato quattro soggetti di origini rumena trovati in possesso di generi alimentari e altri beni asportati poco prima dal supermercato “LIDL”, e quindi deferiti in stato di libertà all’Autorità Giudiziaria per furto aggravato e la merce restituita.

Nel medesimo contesto, nel corso dei controlli agli esercizi pubblici, i Carabinieri della Compagnia assieme ai colleghi del Gruppo Forestale di Reggio Calabria, hanno verificato il rispetto della normativa ambientale e agroalimentare di un panificio a Taurianova, elevando circa 3 mila euro di sanzioni amministrative per mancato rispetto dei requisiti di igiene e sulle procedure di auto controllo degli alimenti.

 

Facebook Comments



Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.