Oops! It appears that you have disabled your Javascript. In order for you to see this page as it is meant to appear, we ask that you please re-enable your Javascript!

IN CALABRIA, SULLA S.S.106, NON DIMENTICHIAMO IL SERVIZIO DEL MARESCIALLO DI GENNARO

187

L’Associazione “Basta Vittime Sulla Strada Statale 106”, il Presidente Ing. Fabio Pugliese, i componenti del Consiglio Direttivo e tutti gli iscritti esprimino sgomento e dolore per la morte del Maresciallo Vicecomandante della Stazione dei Carabinieri di Cagnano Varano, in provincia di Foggi,a VINCENZO CARLO DI GENNARO, ucciso mentre era in servizio.

 

L’Associazione ricorda la sua valorosa presenza presso la Stazione dei Carabinieri di Mirto Crosia, in provincia di Cosenza, dal 1997 al 2007, dove abbiamo potuto apprezzare non solo le sue qualità di uomo dello Stato, sempre contraddistinte dall’alto senso del dovere in particolare sulla famigerata e tristemente nota “strada della morte”, ma anche e, soprattutto, le qualità umane che sono proprie di chi indossa la Divisa della Benemerita Arma dei Carabinieri.

 

Il Maresciallo Di Gennaro ha onorato lo Stato, ha lasciato in tutti noi in Calabria un ottimo ricordo indelebile ed oggi mentre faceva il suo dovere è caduto per lo Stato. Oggi non è morto un uomo della Benemerita Arma dei Carabinieri: oggi è morto lo Stato, oggi ognuno di noi è stato ucciso, sotto i colpi di una violenza criminale.

 

Ai Familiari, ai parenti, agli amici tutti ed alla Benemerita Arma dei Carabinieri il più sincero e profondo cordoglio da parte dell’Associazione “Basta Vittime Sulla Strada Statale 106”.

 

Alla comunità calabrese, pugliese ed italiana in lutto, l’invito ad interrogarsi ed a riflettere sulle ragioni che possano aver originato un tale gesto.

 

 

Associazione “Basta Vittime Sulla Strada Statale 106” – 13 Aprile 2019

 

Facebook Comments



Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.