LA BELLA STORIA DI MAURO, CALZOLAIO PER PASSIONE | IL VIDEO

819

IN EVIDENZA.
COMBINAZIONE VUOLE CHE QUESTA SETTIMANA IL SETTORE SCARPE SI PROPONE ALL’ATTENZIONE CON DUE BELLE STORIE, UNA LOCALE ED UNA NAZIONAL/MONDIALE: QUELLA DI MAURO DE VITA E QUELLA DEI FRATELLI ROSSETTI.

MAURO DE VITA  E’ UN 29nne NATIVO ROMANO DI ORIGINI ROCCELLESI, CHE HA DECISO DI IMPIANTARSI A ROCCELLA JONICA APRENDO UNA BOTTEGA DI CALZOLAIO, UN MESTIERE ANTICO ORAMAI “IN DISUSO”, MAURO HA DECISO DI RIPRENDERE QUESTO ANTICO MESTIERE SULLE ORME DEGLI INSEGNAMENTI ARTIGIANALI RICEVUTI SIN DA BAMBINO DAI NONNI E DAGLI ZII. 
PRIMI TEMPI UN PO’ DIFFICILI MA OGGI E’ PIENAMENTE INTEGRATO.
“QUI C’E’ BELLA GENTE E MI RITROVO MOLTO BENE”. 
LA SUA ATTIVITA’ E’ MOLTO APPREZZATA PER LA QUALITA’, LA SERIETA’ E LA PUNTUALITA’.

UN BELL’ESEMPIO PER I GIOVANI ! 
DIMOSTRAZIONE PRATICA CHE INTRAPRENDERE UNA ATTIVITA’ AUTONOMA, ANCHE UMILE, SENZA ASPETTARE LA MANNA DAL CIELO O CHE PROVVEDANO GLI ALTRI, SI PUO’ BASTA VOLERLO, AVERE INTRAPRENDENZA MA TANTA SERIETA’, CREDIBILITA’ E CAPACITA’ PROFESSIONALE !

FRATELLI ROSSETTI.
UN CALZATURIFICIO DEL MILANESE CHE PARTITO DAL NULLA DOPO LE MACERIE DELLA GUERRA, CON IL FONDATORE RENZO CHE -ANCH’ESSO SULLE ORME DEI SUOI AVI- SI E’ MESSO A FARE IL CALZOLAIO, ARTIGIANATO PURISSIMO, MA CREATIVO E INNOVATIVO. NEL TEMPO E’ DIVENTATO UN PRESTIGIOSO MARCHIO CON PUNTI DI VENDITA IN VARIE PARTI IMPORTANTI DEL MONDO.

QUALE E’ OGGI LA SUA CARATTERISTICA, OLTRE LA QUALITA’ E LA TIPICITA’ DEI PRODOTTI ? 
QUELLA DI MANTENERE – IN UN MONDO CARATTERIZZATO DELLA TERZIETA’ NELLA PRODUZIONE- L’ARTIGIANALITA’ PURISSIMA ED AUTENTICA DEL “TUTTO MADE IN ITALY” RESISTENDO A TUTTI GLI ATTACCHI LUSINGHIERI DI ESSERE “ASSORBITI”.

EBBENE, DOMENICA 7 APRILE, I FRATELLI ROSSETTI SARANNO A GIOIOSA JONICA, DOVE DALLA ORE 16,oo ALLE ORE 20,oo IN UNA BOUTIQUE -“ELEGANTIA”- FARANNO VEDERE “IN DIRETTA” CON I LORO MAESTRI ARTIGIANI ALCUNE FASI DELLA LAVORAZIONE DELLE PRESTIGIOSE SCARPE “BRERA” CHE -ASSIEME AD ALTRI NOTISSIMI MODELLI- HANNO RESO FAMOSO IL MARCHIO IN TUTTO IL MONDO.

MA C’E’ DELL’ALTRO, UNA COSA MOLTO IMPORTANTE E INDOVINATA.
QUESTA INIZIATIVA SARA’ ARRICCHITA DA UN IMPORTANTISSIMO MOMENTO CULTURALE FINALIZZATO A PROMUOVERE E VALORIZZARE ANCORA DI PIU’ I BENI CULTURALI DI GIOIOSA JONICA. 
INFATTI -D’INTESA CON IL COMUNE- SARA’ CONTESTUALMENTE APERTA CON VISITE GUIDATE L’AREA ARCHEOLOGICA DEL NANIGLIO CARATTERIZZATA DAI RESTI DELLA SONTUOSA VILLA ROMANA DEL ii s.d.C.CON I SUOI PAVIMENTI A MOSAICI, A COLORI E BIANCO E NERO, E LA GRANDE CISTERNA.

UN MODERNO ESEMPIO DI COME LA COLLABORAZIONE PRIVATO-PUBBLICO PUO’ DARE MOLTO IN TERMINI DI PUBBLICO INTERESSE PER IL TERRITORIO GIOIOSANO E NON SOLO.

DUNQUE DUE STORIE BELLISSIME: QUELLA DI UN GIOVANE CHE IN QUESTI TEMPI DIFFICILISSIMI SI PROPONE IN UN MESTIERE “SCOMPARSO” E UMILE, CON CORAGGIO MA CON GRANDI CAPACITA’ PROFESSIONALI ED UNA AZIENDA NATA DAL NULLA E DIVENTATA UNA LEADER MONDIALE DELL’ARTIGIANATO CALZATURIERO.

LI FAREMO INCONTRARE SICURAMENTE, DUE BELLE STORIE A BRACCETTO CHE SI DEVONO CONOSCERE !

Vincenzo Logozzo

Facebook Comments



CHIUDI
CHIUDI
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.