OSPEDALE, È “SALTATO” ANCHE IL CENTRO UNICO PRENOTAZIONI

441

I disagi che i cittadini della Locride sono costretti a sopportare a causa delle arcinote criticità che si registrano presso l’ospedale di Locri sono “figlie” della grave disorganizzazione che regna sul ponte di comando dell’Asp reggina. Nonostante gli forzi compiuti per organizzare all’interno del nosocomio locrese, accanto all’ufficio ticket, il Centro unico di prenotazione (Cup), il servizio è chiuso dallo scorso 28 marzo che e chiuso rimarrà almeno fino a domenica prossima, 14 aprile. La motivazione è semplice: manca il personale necessario a tenerlo aperto.

Quando nell’ottobre del 2014 fu creato lo sportello Cup, ad esso furono assegnate due unità: un infermiere ed un amministrativo. Fino a qualche giorno fa i due addetti, anche se a prezzo di grandi sacrifici, come quello di rinunciare a godere parecchie ferie, erano riusciti a garantire un servizio prenotazioni accettabile. Negli ultimi giorni, la carenza cronica di personale infermieristico e anche amministrativo si è fatta sentire, tanto che l’ufficio del Cup è rimasto deserto, non si sa se se a causa di ferie o di malattia dei due impiegati.

Quello che è certo e che il vertice aziendale non ha pensato a organizzare il personale in maniera tale da garantire il funzionamento del Cup. La situazione, che si trascina da quasi una settimana, è diventata insopportabile, anche perché ai cittadini, in mancanza di alternative non rimane altro da fare che recarsi direttamente nei reparti nel tentativo di richiedere la le prestazioni medico-ambulatoriali di cui necessitano.

A denunciare l’ennesima disfunzione, ieri, non è stata solo la segreteria territoriale della Uil-Fpl, ma anche numerosi cittadini che hanno fatto presente l’impossibilità di chiedere le prenotazioni neppure presso il servizio Cup istituto nelle farmacie del territorio, da tempo anch’esso disattivato. Come anche ovviamente, non esiste più servizio prenotazioni neanche nei singoli reparti ospedalieri, visto che con il Cup tutto era ormai centralizzato. Con risultato che, come al solito, l’utente non sa a che santo votarsi.

(FONTE GAZZETTA DEL SUD)

Facebook Comments



CHIUDI
CHIUDI
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.