Reggio Calabria: crisi della società Locride Ambiente, riunione in Prefettura

244

Si è tenuto nella mattinata odierna, presso il Palazzo del Governo, il  tentativo di conciliazione per il personale dipendente della società Locride Ambiente impiegato nell’appalto del servizio di igiene ambientale presso il Comune di Palmi.

La riunione è stata convocata dal Prefetto Michele di Bari, su richiesta dei rappresentanti dell’Organizzazione Sindacale FILCAMS CGIL di Gioia Tauro che hanno proclamato lo stato di agitazione in ordine alla mancata erogazione, nei confronti dei lavoratori, degli emolumenti stipendiali riferiti allo scorso mese di febbraio 2019 nonché di pregresse spettanze economiche relative a diversi istituti giuridici.

All’incontro erano presenti i Rappresentanti del Comune di Palmi, il delegato della ditta Locride Ambiente ed i delegati della predetta Organizzazione Sindacale.

L’Azienda si è impegnata al pagamento dello stipendio di febbraio 2019 entro e non oltre il prossimo 5 aprile.

Il tentativo di conciliazione si è, pertanto, concluso positivamente con la contestuale revoca dello stato di agitazione proclamato in precedenza.

 

3 aprile 2019                                            

                                                        l’Addetto Stampa

                                                             (Adorno)                                                                                                                 

Facebook Comments



CHIUDI
CHIUDI
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.