Gio. Mag 13th, 2021

Quattrone dovrà fare a meno di Siano e Larosa. Gli infortunati in gruppo

Penultima gara di campionato ed ultima in casa. A Locri arriva la Palmese di Franceschini. Gli amaranto di Quattrone hanno un unico risultato per continuare a sperare di disputare il playout in casa: la vittoria. Inoltre, conquistando i tre punti anche nella gara finale di Gela potrebbe darsi, anche in relazione ai risultati che otterranno le contendenti, che lo spareggio non si disputi in trasferta. La Palmese arriva a Locri con l’acquisita certezza della permanenza, dopo la prestigiosa vittoria interna contro la blasonata Turris, giunta al culmine di un campionato difficile per una situazione societaria che faceva presumere ad una stagione in salita. Invece, il lavoro di Franceschini e del ds Spadaro, locrese, ha dimostrato che anche le imprese più ostiche sono possibili se si opera con adeguata programmazione delle scelte. Motivazioni, quindi, diverse domenica al comunale: ad una squadra tranquilla si opporrà un Locri in piena bagarre playout e con l’assoluta necessità di fare risultato pieno. Gli amaranto provengono dalla grave debacle in casa del Città di Messina, con il pari sfumato nel finale a causa di un incredibile infortunio difensivo, che si aggiunge ai numerosi altri registrati nel corso del campionato. La gara, infatti, stava filando verso un salutare pareggio, che avrebbe consentito al Locri di non essere superato proprio dai peloritani, come invece è poi avvenuto. Per domenica Quattrone dovrà fare a meno degli squalificati Siano e Larosa, per cui, considerato che il secondo è un 2001, andrà necessariamente modificato il quartetto under con riguardo all’obbligatoria presenza almeno di un 2000, mentre per sostituire Siano sono diverse le variabili tattiche cui può ricorrere il mister. Si spera, ovviamente, di recuperare almeno qualcuno tra gli infortunati Bruzzese, Carbone e Libri, che comunque hanno ripreso regolarmente a lavorare in gruppo. Le ultime due gare devono vedere un Locri volitivo, per battere fino in fondo la possibilità, al momento ancora concreta, di guadagnare una delle due posizioni utili per spareggiare poi in casa, il che significherebbe, con due risultati utili su tre, una buona ipoteca per l’agognata permanenza.

Facebook Comments
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.