SERIE D | PER IL ROCCELLA DOMENICA A CITTANOVA DERBY DELLA VERITA’

238

Il derby della verità e della sentenza. Domenica prossima contro i “cugini” della Cittanovese il Roccella conoscerà il proprio destino e saprà, quindi, se dopo un’annata disastrosa e fallimentare da parte della società ionica, potrà continuare a sperare a calcare i rettangoli di gioco della serie D o tornare nell’inferno del massimo campionato regionale calabrese, l’Eccellenza.

Per poter, infatti, avere la concreta possibilità di disputare lo spareggio playout e sperare, vincendolo, di restare in quarta serie, contro la Cittanovese il Roccella del giovane tecnico Nicola Loccisano dovrà per forza di cose ottenere un risultato positivo. Una sconfitta, infatti, sul campo della Cittanovese non consentirebbe al team amaranto, ad una giornata dalla fine, di disputare lo spareggio playout di fine maggio.

Per avere, quindi, ampie garanzie di giocare lo spareggio-salvezza, il Roccella dovrebbe almeno prendere un punto domenica prossima sul campo della Cittanovese e poi, all’ultima giornata, battere al “Muscolo” il già promosso Bari sperando che scenda in Calabria ormai demotivato. Con meno di 4 punti il Roccella rischierebbe concretamente di finire al penultimo posto o terminare, al massimo, al terzultimo posto ma con almeno 8 punti di distacco dalla sestultima (Sancataldese o Messina) e ciò, quindi, significherebbe retrocessione diretta in Eccellenza.

Alla luce di ciò, quindi, è auspicabile, se si vuole tenere ancora accesa la fiammella della speranza, che in queste ultime due gare il Roccella si vesta di autorità e tiri fuori gli artigli, affrontando così con estrema determinazione i due incontri.

Contro la forte e quadrata Cittanovese il tecnico del Roccella avrà nuovamente a disposizione alcune pedine importanti.

Dopo aver scontato le squalifiche che gli erano state inflitte, saranno nuovamente a disposizione l’esperto difensore Amelio, l’esterno sinistro Asselti e il centrocampista Osei. Anche l’attaccante Adusa potrebbe rientrare.

ANTONELLO LUPIS (Gazzetta del Sud)

Facebook Comments



CHIUDI
CHIUDI
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.