Oops! It appears that you have disabled your Javascript. In order for you to see this page as it is meant to appear, we ask that you please re-enable your Javascript!

SIDERNO (RC): UNA PASSEGGIATA ECOLOGICA SUL NOVITO PER DIFENDERE L’AMBIENTE

244

 Il Circolo di Legambiente Roccella Jonica – Costa dei Gelsomini e l’Osservatorio Ambientale Diritto per la Vita di Siderno hanno organizzato per sabato una passeggiata naturalistica indirizzata a segnalare gli illeciti ambientali. L’appuntamento è stato fissato per le ore 14.30 presso la foce della Fiumara Novito, a Siderno. La passeggiata si pone l’obiettivo di segnalare, da parte dei partecipanti, in forma rigorosamente anonima mediante un’applicazione denominata “Gaia Observer”, che permette ad ognuno di impegnarsi a difendere la natura, con foto, testo e posizione di eventuali discariche abusive, incendi, attività di bracconaggio e altro, agli Enti preposti alla difesa dell’ambiente. L’evento, è indirizzato a denunciare con un Bioblitz la situazione disastrosa in cui versa il Torrente Novito ormai da parecchi anni e che, malgrado le numerose segnalazioni effettuate dall’Osservatorio ambientale non solo non è stata sanata ma continua ad aggravarsi .La “passeggiata” rientra nel progetto “Volontari per Natura” con cui Legambiente è impegnata, in tredici regioni italiane. Il progetto si pone come obiettivo la diffusione delle Citizen Science, per coinvolgere cittadini nel monitoraggio ambientale e nella salvaguardia del territorio nelle cinque aree di intervento appositamente selezionate Aria: analisi dirette sulla qualità dell’aria (outdoor e indoor), segnalazione di zone particolarmente trafficate, proposte relative a modifiche della mobilità. Acqua: monitoraggio dei rifiuti abbandonati lungo i fiumi e sulle spiagge, analisi microbiologiche per il passaggio della Goletta Verde, segnalazioni su scarichi sospetti. Biodiversità: aumentare la conoscenza di flora e fauna di pregio regionale ed individuazione delle specie aliene invasive. Illeciti Ambientali: segnalazioni su smaltimento illecito di rifiuti e maltrattamento animale. Beni Culturali: promozione dell’accessibilità, fruibilità e tutela del patrimonio culturale. L’elemento di coinvolgimento prevalente, sarà lo svolgimento di attività pratiche volte all’ottenimento di informazioni utili ad affrontare i vari temi, fornendo compiti di coordinamento e raccolta dati/informazioni ai soggetti attivi che vorranno rendersi protagonisti delle varie attività. L’approccio principe è appunto quello della “Citizen Science”, ovvero il coinvolgimento della cittadinanza nella raccolta ed elaborazione di dati utili per meglio comprendere lo stato della salute ambientale dei luoghi di maggiore frequentazione, quindi possibili soluzioni per migliorare la qualità della vita e degli ecosistemi. D’altra parte la situazione di grave degrado ambientale sul Torrente Novito era già stata affrontata dai volontari dell’Osservatorio ambientale diritto per la vita già alcuni anni addietro . Lungo l’alveo esistevano ed esistono sia dal lato Locri che dal lato Siderno cumuli di rifiuti sparsi su tutto un lungo tratto del percorso ( in prevalenza materiali di risulta da lavori edili, e scarti di lavorazioni, sia agricole che industriali oltre a pneumatici e rifiuti di ogni genere da vetri rotti a plastica e lastre di eternit ) . In passato non è mancata qualche bonifica ma. a quanto pare, la situazione ancora non si è normalizzata . Vedremo,adesso, dopo questa mirata iniziativa ambientale quello che succederà.

ARISTIDE BAVA

Facebook Comments



Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.