Oops! It appears that you have disabled your Javascript. In order for you to see this page as it is meant to appear, we ask that you please re-enable your Javascript!

Siderno si appresta ad accogliere il restauro della prodigiosa immagine della Madonna di Portosalvo

345

Sarà un’occasione importante per recuperare l’identità storico-artistica della pregevolissima immagine della Vergine e per rinsaldare i legami con una storia antica di fede e di devozione che fa di Siderno un luogo privilegiato di culto mariano nel pur ricco panorama di spiritualità che contraddistingue la nostra regione. Al termine di un delicato e lungo intervento di restauro, lunedì 29 aprile, dunque, verrà finalmente restituita alla devozione dei fedeli la statua lignea raffigurante la Madonna di Portosalvo, Patrona principale di Siderno. Il prezioso simulacro, conosciuto e venerato ben oltre i confini cittadini non soltanto per la grande festa che si celebra annualmente l’8 settembre ma soprattutto per quella materna affabilità con la quale sembra accogliere e sorridere a chiunque, era da tempo bisognoso di una qualificata operazione che ponesse riparo al deterioramento dell’opera, scolpita in legno ben 200 anni fa. Proprio quest’anno, infatti, ricorre il secondo centenario del suo arrivo nella ridente Marina di Siderno, ove già dalla fine del XVI secolo era stata eretta una cappella in onore di Maria Santissima di Portosalvo e intorno alla quale crebbe quella che nei secoli divenne una delle più importanti realtà commerciali della Calabria Jonica. La nuova Siderno è, dunque, profondamente legata a questa dolce immagine che ne ha simbolicamente “accompagnato” il faticoso cammino di crescita, contribuendo a inculcare una singolare, autentica pietà mariana. Il restauro è stato affidato dall’Arciprete di Portosalvo, Mons. Cornelio Femia, al Dott. Gianpaolo Leone, restauratore siciliano, le cui notevoli capacità tecniche – coltivate nella lunga formazione fiorentina all’ombra dell’Opificio delle Pietre Dure – e la squisita sensibilità interpretativa sono state alla base del lavoro, eseguito con scrupolosità filologica ma allo stesso tempo con un occhio di particolare attenzione al valore devozionale dell’insigne immagine mariana. Della direzione dei lavori è stato incaricato il Dott. Gianfrancesco Solferino, storico dell’arte, al quale si deve, tra l’altro, l’attribuzione della statua sidernese allo scultore Francesco Verzella (1776-1835), esponente principe dell’arte napoletana tardo-barocca. Ha garantito la giustezza e la scientificità dell’intervento la Dott.ssa Daniela Vinci, Funzionaria della Soprintendenza BSAE di Reggio Calabria. L’Arciprete e la Comunità Parrocchiale tutta partecipano con giubilo questo storico evento alla Città e a tutti i paesi della Diocesi e oltre invitandoli ad essere presenti. La statua della Vergine SS. di Portosalvo rimarrà esposta alla venerazione dei fedeli per tutto il mese di maggio.

Facebook Comments



Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.