Oops! It appears that you have disabled your Javascript. In order for you to see this page as it is meant to appear, we ask that you please re-enable your Javascript!

AMMINISTRATIVE 2019 IN CALABRIA: ECCO I RISULTATI COMUNE PER COMUNE

627

A scrutini conclusi ecco come si profila la nuova guida amministrativa nei comuni chiamati, domenica scorsa, alle urne per il rinnovo del sindaco e del Consiglio comunale. Ricordiamo, innanzitutto che  il turno di ballottaggio è certo nei comuni con popolazione superiore ai 15 mila abitanti. Si tratta di Corigliano Rossano, il più popoloso e chiamato per la prima volta ad eleggere i propri organi amministrativi dopo la fusione dei centri originari sancita nell’ottobre del 2017 con un referendum popolare, dove si sfideranno Fulvio Stasi, a capo di un cartello di liste civiche, che veleggia, quando sono stati scrutinati più della metà dei voti, intorno al 41% e l’ex consigliere regionale del centrodestra Giuseppe Graziano, che é al 31%. Certo il ricorso al secondo turno a Rende, dove la sfida sarà tra il sindaco uscente Marcello Manna, intorno al 32%, e l’ex deputato e consigliere regionale Sandro Principe (26%). Situazione simile a Gioia Tauro, dove l’ex sindaco Aldo Alessio si attesta sul 45% dei suffragi seguito da Raffaele D’Agostino al 24%. 
In queste amministrative tutti gli occhi erano per San Luca, tornato alle urne dopo ben 11 anni. A trionfare è stato Bruno Bartolo che ha ottenuto oltre il 90% delle preferenze. Attenzione massima anche per Riace, dove è stato eletto sindaco il vigile urbano Antonio Trifoli (41,89%), considerato vicino all’area leghista. L’ex sindaco di Riace Domenico Lucano non ce l’ha fatta ad entrare in Consiglio comunale. La lista in cui si era candidato, “Il cielo sopra Riace”, guidata dall’ex assessore ai Lavori pubblici Maria Spano’, infatti, e’ giunta solamente terza, e avrà dunque un solo seggio, con il 29,01% di consensi e 320 voti, uno in meno rispetto alla seconda guidata dall’ex vice sindaco Maurizio Cimino.
E’ Saverio Zavettieri il neo sindaco di Bova Marina, il Comune della fascia ionica reggina tornato al voto dopo lo scioglimento per infiltrazioni mafiose. Zavettieri (“Uniti per Bova Marina”) è stato eletto con il 53,78% dei voti (1231 preferenze).
Roccella Jonica ha scelto di puntare tutto su di Vittorio Zito. Zito, candidato con la lista “Roccella prima di tutto”, ha ottenuto 2204 voti (55,46%), staccando Gabriele Alvaro (“Roccella Futura”), fermo a 1559 voti (39,23%). Fanalino di coda il candidato del Movimento 5 Stelle, Domenico Cappelleri. Per lui solo 211 voti, pari al 5,31%. Riconfermato a Monasterace il mandato per Cesare De Leo. Il primo cittadino uscente, candidato con la lista “Continuità e progresso”, ha ottenuto la riconferma con 1133 voti, il 55,95%. Sconfitto lo sfidante Carlo Alberto Murdolo. Ottimo risultato anche per Giuseppe Campisi nuovo sindaco di Ardore. Campisi (lista “Terra Madre”) è stato eletto con 1706 voti, superando l’altro candidato Giovanni Teotino e la sua lista “Ardore 4.0”, fermi a 1203 voti. Nella vicina Benestare Domenico Mantegna (“Benestare unita”) è stato eletto sindaco di Benestare superando l’altro candidato, Giovanni Rocca, che con la sua lista “Si Rinasce” ha ottenuto 664 voti. E’ ancora una volta Giorgio Imperitura il sindaco di Martone, il primo cittadino uscente, alla guida della lista “Insieme per Martone”, è stato confermato alla guida dell’ente con il 51,68% dei voti (169 preferenze). Sconfitto lo sfidante Marco Meduri con la sua “Uniti per Martone”, il quale ha ottenuto pochi voti in meno.Vittoria a Bivongi per Vincenzo Valenti, che ottiene 595 voti, oltre l’85%, con la lista “Uniti per Bivongi”. Fermo a 101 preferenze lo sfidante Nicola Lombardo (14,51) con “Democrazia popolare”. Largo consenso per Giovanni Antonio Pittari che è il nuovo sindaco di San Giovanni Gerace. Alla guida della lista “Insieme” ha ottenuto 174 voti, ovvero il 93,05% dei voti. Solo 13 preferenze (6,95%) per Erika Nigro “Tradizioni e Futuro”. Il nuovo sindaco di Stigano è Giuseppe Trono che ha ottenuto 383 voti con la lista “Pro Stignano”. Battuto il sindaco uscente Francesco Candia (“Stignano al centro”), fermo a 327 preferenze. Giuseppe Monteleone (“Crescere per cambiare”) è il nuovo sindaco di Sant’Ilario dello Jonio. Superato con due voti di scarto l’altro candidato, Giuseppe Palmisani, il quale si è fermato a 42 preferenze con la sua lista “Uniti per cambiare”.
Per quel che concerne la Piana di Gioia Tauro: Alberto Morano è il nuovo sindaco di Laureana di Borrello. Cittanova sceglie ancora Francesco Cosentino. Il sindaco uscente è stato rieletto alla guida del Comune con la lista “Cittanova cambia”. Non sono stati sufficienti i 1991 voti di Alessandro Cannatà (“Per Cittanova 4.0”), a fronte dei 2048 di Cosentino. Terzo piazzamento per Domenico Antico (Viva Cittanova Viva) che ha ottenuto 1578 voti.
A Oppido Mamertina fiducia per Bruno Barillaro (“Insieme per Oppido”). Nuovo mandato per Santo Monorchio alla guida del Comune di Bagaladi, paese dell’area grecanica. E’ Rosario Larosa invece il nuovo sindaco di Canolo.

Tra i comuni delle altre province si segnala l’elezione di Maria Limardo divenuta il primo sindaco donna di Vibo Valentia.
A Miletosi è imposto Salvatore Fortunato Giordano, a Mongiana Francesco Angilletta, aNicotera Giuseppe Marasco.

Nel crotonese:
Belvedere Spinello Rosario Macrì, Melissa Raffaele Falbo, Mesoraca Annibale Parise.

Nel catanzarese:
Davide Zicchinella è stato riconfermato alla guida del Comune di Sellia.
Confermato anche il sindaco Saverio Ruga che torna alla guida del Comune di Amato.
Laura Moschella è stata eletta sindaco a Gimigliano con la lista “L’alternativa per Gimigliano”.
A Marcellinara confermato il primo cittadino uscente Vittorio Scerbo

Nel cosentino:

Acquaformosa (Gennaro Capparelli), Acquappesa (Francesco Tripicchio), Fiumefreddo Bruzio (Fortunato Rosario Barone), Rocca Imperiale (Giuseppe Ranù), Rose (Roberto Barbieri), Roseto Capo Spulico (Rosanna Mazzia), Rota Greca (Giuseppe De Monte), Santa Maria del Cedro (Ugo Vetere), Santa Soa d’Epiro (Giuseppe Antonio Sisca), Spezzano Albanese (Ferdinando Nociti), Tarsia (Roberto Ameruso), Villapiana (Paolo Montalti).

 

 

INTERVISTE ALL’INTERNO DI TG NEWS

 

ALESSANDRA BEVILACQUA|redazione@telemia.it

Facebook Comments



Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.