Oops! It appears that you have disabled your Javascript. In order for you to see this page as it is meant to appear, we ask that you please re-enable your Javascript!

ANDREA ORLANDO, SALVINI E DI MAIO SONO COME BUD SPENCER-TERENCE HILL

174

‘Fanno finta litigare e il biglietto per italiani è di 25 mld’

“Quando ero piccolo, mio padre mi portava a vedere i film di Bud Spencer e Terence Hill e a lui chiedevo sempre per quale motivo non ci fossero mai né lividi, né sangue e lui mi spiegava che facevano finta. Ecco, Di Maio e Salvini stanno facendo proprio questo, soltanto che il biglietto lo stanno pagando gli italiani e per il momento è di 25 miliardi di euro equivalenti a coprire il necessario nella prossima manovra e far fronte agli impegni che abbiamo assunto a livello internazionale”. A dirlo il vice segretario del Pd Andrea Orlando, stasera a Vibo Valentia.

Migranti:Orlando, neanche dittature eludono diritto del mare

“Sulla Sea Wacht ci troviamo di fronte ad una situazione surreale perché adesso si può anche dire che le Ong sono, come hanno affermato i Cinque Stelle, i taxi del mare per poi essere smentiti dalla magistratura; ad ogni modo, pretendere di sottrarsi al diritto internazionale della navigazione significa portare sostanzialmente il nostro Paese su un altro pianeta perché nessuna nazione, persino le dittature più sanguinarie, hanno mai pensato di potersi sottrarre a quelle che sono le regole generale del diritto del mare”. Lo ha affermato il vice segretario del Pd Andrea Orlando, intervenendo all’incontro elettorale, organizzato dal Pd di Vibo, a sostegno del candidato sindaco Stefano Luciano. “La nostra Costituzione – ha aggiunto – recepisce in automatico i trattati internazionali che, tra l’altro, valgono per tutti quei Paesi che non sono democratici. Sottrarsi a questo sistema di regole è francamente incredibile”.

Comunali: Orlando, politica anticipi pm su liste pulite . ‘A Vibo Pd allontanato alcuni profili ed ha fatto cosa giusta’

“Per quanto concerne le liste pulite, il caso di Vibo è emblematico, perché dimostra che la politica può arrivare prima della magistratura e che naturalmente ci si prende qualche rischi perché a difendere ciò che si ha rende più tranquilli e però quando la politica sa fare il proprio mestiere lo fa fino in fondo essendo in grado di anticipare dei processi. Oggi il Pd ha deciso di allontanare alcuni profili di determinati personaggi ed ha fatto la cosa giusta. Mi auguro che ciò venga premiato dai cittadinanza”. Lo ha detto il vice segretario del Pd Andrea Orlando.

Comunali: Orlando, a livello locale non penso sovranisti

“Non so se a livello locale si possa parlare di sovranisti, di certo ci sono delle componenti di destra che iniziano a prendere le distanze da una deriva che sacrifica il Mezzogiorno”. Così il vice segretario del Pd Andrea Orlando, stasera a Vibo Valentia, ha risposto ai giornalisti sulla vicenda relativa alla presenza, seppur non ufficiale, di sovranisti nelle liste del candidato sindaco Stefano Luciano sostenuto anche dal Pd.

Facebook Comments



Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.