Oops! It appears that you have disabled your Javascript. In order for you to see this page as it is meant to appear, we ask that you please re-enable your Javascript!

CALCIO A 5: A CITTANOVA ALCUNI TIFOSI DEL PLATÌ AGGREDISCONO IL DIRETTORE DI GARA SUL PUNTEGGIO DI 5-3 PER I LOCALI. IL NATURAL FUTSAL PROMOSSO IN C2

355

Un epilogo triste, tristissimo. Che offusca quella che doveva essere una giornata di sano sport come tante altre. Ed invece succede che il Natural Futsal, sebbene promosso in C2, non accenni il minimo festeggiamento. Causa di tutto ciò l’aggressione, al quarto d’ora della ripresa, di alcuni tifosi del Platì al direttore di gara sul punteggio di 5-3 per i locali. Un episodio che ha indignato gli stessi calciatori e la società jonica, i quali si sono visti privare della possibilità di cullare un sogno da alcuni elementi che tutto hanno fatto fuorchè il bene della propria squadra.

 

Un vero peccato, considerando che fino ad allora i tantissimi tifosi (molti dei quali ospiti, fino alla sospensione rumorosi e festanti) avevano assistito ad una gara di categoria superiore, con un Platì che ha chiuso il primo tempo con un meritato vantaggio ed un Natural Futsal rientrato in campo dopo il duplice fischio con il piglio giusto. Grazie anche ad un Carmelo Condrò in stato di grazia: tutte sue le cinque reti realizzate, una prova di esperienza, grinta ed orgoglio, forse la migliore nella sua lunga carriera tra calcio a 11 e calcio a 5.

Dicevamo del Platì, che doveva obbligatoriamente vincere per centrare il salto in C2. E l’inizio di gara (e tutto il primo tempo) è stato dei migliori: rapidi fraseggi, difesa organizzata e massima attenzione in mezzo al campo, tanto che i primi due gol sono arrivati su svarioni della difesa di casa. Condrò, con leggera deviazione, riporta sotto i suoi ma un intervento non impeccabile di Monterosso su punizione laterale rimanda il Platì avanti di due. Prima del solito Condrò che prima della chiusura del tempo trova il jolly e manda le squadre a riposo sul 2-3.

Nella ripresa la squadra di Cucinotta cambia totalmente volto, Condrò è incontenibile e ne mette a segno tre, mentre nel frattempo gli ospiti perdono Pangallo, espulso. Al 15′ però il fattaccio descritto sopra, arrivato dopo un calcio di punizione in favore dei locali decretato dall’arbitro. Il sipario cala qui, ma nessuno festeggia: il Natural Futsal approda in C2 ma nessuno ha la faccia di chi ha appena centrato un traguardo atteso un anno. Tanto rammarico anche tra i ragazzi del Platì che vedono infrangersi un sogno durato a lungo per colpa di qualche spettatore che ha perso la trebisonda.

NATURAL FUTSAL: Monterosso, Brigante, Artieri, Condrò, Mustica, Ricevuto, Startari, Timpani, Matalone, Cortara, Albanese, Luci. Allenatore: Cucinotta

PLATI: Barbaro, Catanzariti, Pangallo, Papalia, Perre D., Perre P., Sergi, Trimboli A.R., Trimboli D., Trimboli F., Trimboli G., Trimboli R.

ARBITRO: Roberto di Reggio Calabria

fonte: http://www.rcsport.it

Facebook Comments



Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.