CASO RIACE, IL SINDACO TRIFOLI A TELEMIA: ‘SE IL VIMINALE RIVUOLE I FONDI LI DOVRA’ RESTITUIRE CHI HA SBAGLIATO’

438

All’indomani della decisione del Dipartimento per le libertà civili e l’immigrazione del Ministero dell’Interno di chiedere al Comune di Riace la restituzione di 3 milioni e 323 mila euro di euro, somme che hanno riguardato il progetto Sprar del Comune ionico reggino relativo alla “categoria ordinari”, finanziato sin dal 2003, arriva la reazione del nuovo sindaco Antonio Trifoli. Il neo primo cittadino riacese, ospite della trasmissione di “TeleMia” condotta da Giuseppe Mazzaferro “Al voto al voto”, ha commentato la richiesta di restituzione degli importi sostenendo di essere pronto a chiedere il conto ai responsabili di tali somme non rendicontate: “Se qualcuno ha sbagliato, ha tuonato Trifoli ai microfoni di TeleMia, dovrà restituire al comune ciò che è stato tolto”. Il sindaco ha, inoltre, anticipato la volontà di costituirsi parte civile in un eventuale provvedimento giudiziario.

ALESSANDRA BEVILACQUA|redazione@telemia.it

VIDEO ALL’INTERNO DI TG NEWS

Facebook Comments



Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.