Dom. Gen 17th, 2021

Dopo avervi coinvolto nella questione, chiedendovi il sostegno per I sedici disabili gravi del Centro di Recupero Neurologico di Locri per il sit in e conferenza stampa di ieri, sabato 4 maggio, ritengo giusto e doveroso riferire gli esiti dell’iniziativa, notizie utili che serviranno anche per future -identiche o analoghe- iniziative di condivisione e sostegno. “Molto importante la pagina scritta oggi pomeriggio presso il Centro di Recupero Neurologico di Locri. Televisioni, Giornali, Autorità, Vescovo, Medici, Operatori, persone con disabilità del centro e delle associazioni con accompagnatori e famigliari, Associazioni, rappresentanti dello Stato Carabinieri e la Polizia, Direttore Sanitario Area Ionica dell’ASP di Reggio Calabria sono stati unitariamente e democraticamente protagonisti di una “giornata di lavoro” proficua e forse risolutiva per definire le criticità del Centro. La visita pastorale del Vescovo Mons. Francesco Oliva, che con il Centro ed i “diversamente abili” del Centro (come ridefiniti dal Dott Violi) ha un rapporto tutto particolare, ha sortito i suoi effetti. L’incontro con il Dott. Salvatore Barillaro, Direttore Sanitario dell’area ionica dell’ASP, è stato estremamente positivo ed improntato alla massima cortesia personale ed istituzionale. Le dichiarazioni rese dal Direttore Sanitario hanno portato una quota di tranquillità ed hanno dato la sensazione di essere concrete, fondate e sopratutto fattibili. Confermato che l’organico degli OSS è stato ripristinato, confermati i due nuovi infermieri in servizio e sopratutto assicurata la massima attenzione per il centro per quanto riguarda la “riabilitazione neurologica”. In via di urgenza e temporaneità verrà inviato nella prossima settimana personale con qualifica di fisio-terapista attingendo al personale dell Unità Operativa di Medicina Fisica e Riabilitativa del P.O. di Locri. Stamattina abbiamo avuto la opportunità di comunicare la decisione della Commissione Straordinaria al Responsabile di detta struttura ospedaliera, Dott. Raffaele Antonio Argirò (in occasione del convegno tenuto a Gioiosa sull’utilizzo della tossina butilinica) che si è dichiarato di essere ben lieto di fornire questo qualificato servizio assieme al suo team. E per noi è una scelta giusta ed idonea (è da un anno che la caldeggiamo !) che rassicura. Se poi, come si paventava sarà possibile integrare i servizio con l’utilizzo di personale altrettanto idoneo e specializzato utilizzando strutture convenzionate, allora saremmo al top del servizio per i nostri cari amici “diversamente abili”. Da parte sua il Vescovo Mons. Oliva ha detto ai ragazzi “Non vi lasceremo soli e siamo certi che i responsabili della Sanità, pur nelle difficoltà in cui versa, riuscirà a potenziare i servizi con personale adeguato e specializzato”. Per le Associazioni sono intervenuti Vito Crea, Presidente dell’Adda e Maurizio Villari Presidente dell’UNITALSI che hanno preso atto della comunicazione PEC di ieri della Commissione Straordinaria, ribadite oggi dal Direttore Sanitario, ma allo stesso tempo hanno dichiarato che vigileranno con la consueta attenzione fino a quando gli impegni non si tramuteranno in atti e fatti concreti. A fianco alle Associazioni Giuseppe Pelle, come sempre, che ricordiamo qualche anno fa assieme ad un gruppo di Coordinamento Giovanile, si rese protagonista di una congrua raccolta fondi, spesi in modo appropriato per l’acquisto di attrezzature, tavoli, divani e sedie per l’area animazione/laboratorio del centro. Sebbene lontana e presa dalle preoccupazioni delle precarie condizioni della figlia Maria Pia (ricoverata da oltre due mesi presso il Policlinico di Messina), si è fatta sentire telefonicamente e con messaggi wzapp Simona Coluccio, Presidente di Commatre, una associazione che ha dato tanto per il Centro (fermo restando che l’Associazione “principe” è sempre la splendida UNITALSI: Ringrazio il Responsabile Medico del Centro, Dott. Fortunato Violi, la Dott.ssa Santina Bruno, gli OSS e gli Infermieri. Ringrazio per la partecipazione i numerosi gruppi dell’UNITALSI, di Special Olympics con Anna Dieni e altre, i rappresentanti dell’AVIS di Roccella Jonica, dell’Auser di Bovalino Mimma Pacifici, “Di noi e Dopo di Noi” Avv. Leo Stilo, i cittadini che sono intervenuti, i media nelle persone di Antonio Condò e Roberto Naldi della RAI, Ilario Balì de LaC, Maurizio Nardi di Telemia, Pino Lombardo della Gazzetta, Ilario Camerieri e Pino Carella. GRAZIE GRAZIE A TUTTI VOI PERCHE’ LA CONDIVISIONE, LA SOLIDARIETA’ E LA OPERATIVITA’ NEI CASI IN CUI BISOGNA SOSTENERE LE PERSONE “DEBOLI”, INDIFESE E LA DISABILITA’ IN GENERE, L’UNIONE E LA COMPATTEZZA FANNO FORZA E TORNANO MOLTO UTILI PER SENSIBILIZZARE E FAR RISOLVERE LE PROBLEMATICHE. Non mi stancherò mai di ringraziare Simona Coluccio, Maurizio Villari, Vito Crea e Giuseppe Pelle che da quattro anni fanno gruppo storico a tutela dei disabili del Centro e non solo. Ed ovviamente grazie alla Commissione Straordinaria.

 

Facebook Comments
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.