Detenuto aggredisce agente, sigaretta spenta su volto

255
Un detenuto del circuito di media sicurezza del carcere di Cosenza ha aggredito, durante l’orario di permanenza in socialità, un assistente capo della Polizia penitenziaria, sferrandogli un pugno in faccia e spegnendogli una sigaretta sul volto. Lo rendono noto, con un comunicato, affermano Giovanni Battista Durante e Damiano Bellucci, segretario generale aggiunto e segretario nazionale del Sappe.
Facebook Comments



CHIUDI
CHIUDI
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.