GIOIOSA JONICA: DOMANI “CONFRONTO TRA ESPERTI SULL’UTILIZZO DELLA TISSIONA BOTULINICA”

210

 

Integrazione tra Ospedale e Territorio.

 

Il convegno si terrà a Gioiosa Jonica sabato 4 maggio con inizio alle ore 9,00 e fino alle ore 16,00 presso il “Teatro al Castello”, Centro Storico.

Responsabili Scientifici Dott. Raffaele Antonio Argirò e Dott. Antonio Mileto.

 

Il  convegno si pone come principale obiettivo quello di informare un vasto pubblico costituito da medici di base, medici di continuità assistenziale, specialisti fisiatri, geriatri e neurologi e fisioterapisti,  sui  trattamenti di neuro riabilitazione, sugli effetti della tossina botulinica dal punto di vista farmacologico e sulle sue potenzialità terapeutiche.

Altri obiettivi che l’evento si prefigge riguardano l’utilizzo della tossina  specificatamente nei pazienti affetti da spasticità e da distonie,  ponendo l’accento sulla straordinaria importanza che questa pratica consente nella strategia riabilitativa delle patologie di primo motoneurone, nonché la presa in carico completa  di un paziente neuroleso avvalendosi di scale di valutazione validate a livello internazionale.

Inoltre, il corso si occuperà delle procedure di  somministrazione della tossina botulinica con inoculazione dei muscoli  affetti da spasticità,  previa  attenta valutazione del pattern motorio patologico con, e senza, guida ecografica, in relazione ai muscoli da trattare, oltre che  del  quantitativo di tossina da utilizzare in base alle più moderne linee guida.

Un altro importante obiettivo  del corso è quello di informare quanti direttamente coinvolti dalla gestione di tali patologie dell’opportunità di poter ricevere questa terapia farmacologica con tossina botulinica e la conseguente terapia riabilitativa, nonché  le necessarie prescrizioni di ortesi ed ausili, dalla S.O.C. di Recupero e Rieducazione Funzionale dell’Ospedale Spoke di Locri dove un team di Fisiatri, Fisioterapisti  e infermieri si farà carico direttamente delle esigenze di questi pazienti.

Questa opportunità terapeutica consente all’Ospedale Spoke di Locri di interfacciarsi con l’ampio territorio della Locride, dell’Azienda Sanitaria Provinciale ed anche della Regione Calabria, cosicchè i cittadini di questi luoghi potranno  beneficiare di cure attuali e fondamentali per il recupero dell’attività funzionale, sia di motricità fine degli arti superiori che di deambulazione, nonché del miglioramento delle ADL e IADL rimanendo nel proprio domicilio ed inserendo questa procedura nel progetto riabilitativo individuale che permetterà al paziente di migliorare la sua qualità della vita.

Tutto questo, in tempi di emigrazione sanitaria interregionale e di spending review, assume un importante valore sociale ed una riduzione della spesa sanitaria calabrese di non poco conto.

Relatori: Dott. Raffaele Antonio Argirò, Dott. Francesco Armocida, Dott.ssa Anna Maria Balestrieri, Dott. Domenico Bonavita, Dott.

Giuseppe Fortugno, Dott. Pasquale Furfari, Dott. Giovanni Majorana, Dott. Antonio Mileto, Dott. Ilario Salvatore Vincenzo Simari, Dott.

Francesco Stefanelli

 

Cordiali Saluti

Vincenzo Logozzo

Facebook Comments



Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.