Oops! It appears that you have disabled your Javascript. In order for you to see this page as it is meant to appear, we ask that you please re-enable your Javascript!

IL MEDICO DERMATOLOGO FRANCESCO TASSONE: ORGOGLIO DI CAULONIA E DELLA CALABRIA

1214

La sua fama cresce ogni giorno di più, frutto di un impegno, una passione, una profonda dedizione per la propria “Missione” e uno spirito di sacrificio che ha colpito anche papa Francesco (insieme ai colleghi del Policlinico Gemelli, durante la Giornata Mondiale dei Poveri) che ne ha apprezzato la gratuita opera di volontariato, a favore degli ultimi, dei senzatetto, degli emarginati, a Roma, dove svolge, la propria attività primaria, all’interno della Dermatologia del Policlinico Gemelli. Stiamo parlando del dottore Francesco Tassone, trentaduenne medico cauloniese, specializzato in dermatologia. Relatore in congressi nazionali e internazionali di alto livello e prestigio, autore di molte pubblicazioni, è divenuto un superspecialista, fra i più rinomati, nel trattamento di patologie importanti: Alopecia areata, alopecia androgenetica, lichen plano-pilare, LED, Lupus, acne, follicolite, telogen effluvium, caduta dei capelli, diradamento dei capelli, psoriasi, rimozione cheratosi seborroiche, rimozione fibromi, rimozione verruche e condilomi, asportazione nevi, Cheratosi attiniche, carcinoma basocellulare, carcinoma spinocellulare, epiluminescenza/mappa nevi, micosi. Medico di grande umanità, apprezzato da più parti e, soprattutto, da tutti i suoi pazienti, il dottor Francesco Tassone sta divenendo uno dei luminari di riferimento nella branca scientifica specifica (tricologia). Dopo estenuanti iniziative di convincimento, siamo riusciti a “strappargli” una intervista il cui contenuto riportiamo, qui di seguito.

DOTTOR TASSONE, NONOSTANTE LA GIOVANE ETA’ LEI HA RAGGIUNTO LIVELLI ALTISSIMI, NEL SUO CAMPO. HA AVUTO DEI MAESTRI O A CHI DEVE QUESTA SUA STRAORDINARIA CONOSCENZA SCIENTIFICA E PROFESSIONALE?

In realtà sono molte le persone che dovrei ringraziare, se sono riuscito a raggiungere i miei obiettivi, a partire dai professori del liceo scientifico di Roccella J P. Mazzone, che mi hanno trasmesso l’entusiasmo e la passione per proseguire nei miei studi, fino ai professori della facoltà di Medicina e Chirurgia de La Sapienza di Roma, dove ho conseguito la laurea a 24 anni (con lode). Nella fattispecie della mia specialità (Dermatologia e Venereologia) invece, anche qui sono molte le persone dalle quali ho appreso molto, sia dal punto di vista nozionistico, ma soprattutto da quello metodologico e di corretto approccio al paziente, e in particolare mi sento di nominarne due, 2 donne che hanno raggiunto i massimi livelli della loro carriera medica e scientifica nella branca dermatologica: una è la prof.ssa Ketty Peris, professore Ordinario e tuttora Direttore e Primario del dipartimento di Dermatologia del Policlinico Gemelli IRCSS, presso cui esercito e alla quale devo tantissimo, e l’altra è la professoressa Antonella Tosti, che ho avuto l’onore di seguire durante una fellowship presso la University of Miami Hospital (UMH) nel 2015, dove ho potuto perfezionare le conoscenze in ambito tricologico, che mi hanno poi appassionato e permesso di dedicarmi più approfonditamente a questa affascinante expertise dermatologica.

Il dr. Tassone, relatore a un prestigioso convegno

 

QUAL E’ LA MOTIVAZIONE CHE L’HA SPINTA A DIVENTARE MEDICO ?

In realtà la voglia di dare un mio supporto, l’interesse e la curiosità verso gli altri, e la voglia di trasmettere conoscenze ed esperienze hanno sempre contraddistinto molti lati del mio carattere, tant’è che in alternativa avrei voluto fare il professore. A questo va aggiunto che la medicina e l’approccio al paziente hanno sempre aleggiato in casa (mia madre e mio fratello sono farmacisti), per cui ad un certo punto della mia vita ho deciso che avrei dovuto investire le mie risorse e le mie potenzialità in questa straordinaria professione.

QUALI SONO I SUOI PROGETTI O OBIETTIVI FUTURI?

Attualmente gestisco l’ambulatorio tricologico (relativo alle alopecie o malattie dello scalpo) del Policlinico Gemelli, IRCCS; tricologia, branca alla quale ho potuto appassionarmi durante la fellowship negli USA a Miami. Per il resto mi appassiona la branca dermatologica a tutto tondo, dalla clinica alla chirurgia, e da qualche anno ho il piacere di esercitare anche in Calabria, dove sono fiero di poter dare un contributo a questa Terra dove spesso sussistono parecchie mancanze, anche e soprattutto nella Sanità.

QUAL E’ IL SUO SOGNO NEL CASSETTO?

Mi piacerebbe molto dare un supporto e un contributo maggiore alla sanità calabrese, promuovendo iniziative di prevenzione dei tumori della pelle o di altre malattie dei capelli e più in generale dermatologiche, nei prossimi anni. Vorrei inoltre creare o far parte di una rete più ampia a livello Italiano ed Europeo delle cliniche tricologiche (che attualmente in Italia si contano sulle dita di una mano).

MOLTI CITTADINI, DESIDERANO AVERE NOTIZIE SU UNA PATOLOGIA CHE, PURTROPPO, SI STA DIFFONDENDO, SOPRATTUTTO FRA I GIOVANI. CI RIFERIAMO ALLE ALOPECIE. QUALI SONO LE ULTIME NOVITA’ IN MERITO?

Sono appena rientrato dal congresso Mondiale sulla ricerca dei capelli (WCHR) che si tiene ogni 4 anni e quest’anno si è svolto a Sitges (Barcellona), dove i massimi esperti mondiali si son confrontati sulle ultime evidenze in materia di alopecie non cicatriziali (e.g. alopecia androgenetica e alopecia areata) e cicatriziali (permanenti). C’è molto che bolle in pentola, e forse siamo ad un punto di svolta per alcuni tipi di alopecie inveterate come l’alopecia areata universale, nella quale nuovi farmaci imunomodulanti e target come gli Anti-Jak, sembrano avere prospettive entusiasmanti per la ricrescita e mantenimento dei capelli in questa malattia purtroppo ancora orfana di una terapia specifica (anche se non sono ancora disponibili in Italia, per questa indicazione)

Abbiamo salutato il dottor Francesco Tassone augurandogli buon lavoro e sempre più successi professionali, fieri e orgogliosi di avere un giovane medico calabrese a questi livelli superlativi, in campo medico e scientifico.

Facebook Comments



Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.