Ven. Mag 14th, 2021

Giunge alla nona edizione del Premio Cerruglio, il concorso letterario nazionale di saggistica d’attualità, organizzato dalla Sezione di Lucca dell’Unione Nazionale Ufficiali in Congedo (UNUCI) e che prevede anche quest’anno la partecipazione di autori di grande fama e di Case Editrici di importanza nazionale.

 

Per l’edizione 2019 è stata annunciata una cinquina finalista davvero allettante. Tea questi spicca “Il male inutile” di Marco Lupis (Rubbettino), che viene seguito da “ISIS” di Andrea Beccaro (Newton Compton), “La marcia russa” di Antonio Badini (Luiss), “Tutto comincio’ a Nairobi” di Marco Cochi (Castelvecchi) e “Come la sabbia di Herat” di Chiara Giannini (Altaforte).

Tanta l’attesa per la fase conclusiva di questo Premio letterario, che si svolgerà mercoledì 8 maggio, a partire dalle ore 10:00, nell’incantevole location del Caffè Storico all’interno dello Stabilimento Termale Tettuccio di Montecatini, alla presenza degli autori finalisti e di quelli meritevoli di riconoscimenti speciali, della Giuria d’eccezione presieduta da Carlo Romeo (direttore generale RTV San Marino) e di tutti coloro che vorranno partecipare a questo evento culturale unico in Italia.

Saranno inoltre assegnati riconoscimenti speciali alle seguenti opere: “Erdogan e il suo partito” di Valeria Giannotta (Castelvecchi); “Oltre la Grande Muraglia” di Alberto Bradanini (Univ.Bocconi); “Romanzo militare” di Marina Catena (Rubbettino); “Sul corpo delle donne” di Ilenia Menale (Archivio Storia).

Alle 15:30 è prevista inoltre una Tavola rotonda dal titolo “La NATO e l’UE a 70 anni dalla firma del Trattato Nord Atlantico” moderata dal Generale Calogero CIRNECO.

L’accesso è libero e gratuito e l’evento si concluderà alle 18:00 con la proclamazione dei vincitori di questa nona edizione del Premio Cerruglio.

 

Facebook Comments
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.