Reggiobed: ”Turisti raggirati dai tassisti con cifre a forfait”

202

L’Associazione REGGIOBED che raccoglie circa 60 Bed 6 breakfast di Reggio Calabria esprime il proprio sdegno e rammarico per l’ombra gettata sulla nostra città dal servizio di Striscia la Notizia mandato in onda 2 sere fa. 

Il settore dei taxi rappresenta un freno allo sviluppo turistico di Reggio in quanto i turisti sono quasi sempre raggirati sentendosi chiedere delle cifre “a forfait” quando nel resto dell’Europa si usa il tassametro . Fare turismo a Reggio richiede un notevole impegno –prosegue nella nota il presidente dell’Associazione Steeve Parisi- dovendosi scusare quasi tutti i giorni con i turisti per la mancanza di acqua, le strade sporche, per l’assenza di bagni pubblici, i parcheggi selvaggi e l’acqua del mare non balneabile. 

Se a questo si aggiunge la mancanza di presa di posizione da parte dell’amministrazione comunale nei confronti di pratiche illegali sotto gli occhi di tutti, possiamo tranquillamente arrenderci. Reggio merita di più ma per rimediare alle figuracce nazionali (Striscia la Notizia) ci vuole un impegno ed una programmazione seria, basata soprattutto sul confronto con le parti interessate.

Facebook Comments



CHIUDI
CHIUDI
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.