Oops! It appears that you have disabled your Javascript. In order for you to see this page as it is meant to appear, we ask that you please re-enable your Javascript!

SANITÀ: KLAUS DAVI, LICENZIAMENTI IN CALABRIA SONO CONDANNA A MORTE PER FAMIGLIE

183

«Licenziare è sempre orribile. Non conosco nessun imprenditore che mandi a casa volentieri un lavoratore. Faccio da sempre il consulente d’impresa per conto di aziende e istituzioni e vedo quanto gli industriali vivano come un dramma i tagli del personale. Ho visto imprenditori piangere perché devono licenziare. Ma quando è lo Stato a ispirare i licenziamenti, quando leggo che 40 famiglie finiranno sul lastrico a Reggio Calabria, lavorando spesso in quei territori so perfettamente cosa significhi: per quelle famiglie i licenziamenti suonano come una sinistra condanna a morte sociale ed economica. Fossi lo Stato ci penserei mille volte a fare tagli alle aziende sanitarie che poi sono costrette a mandare la gente a casa e i cittadini a curarsi fuori. Proprio perché il ministro Giulia Grillo è una persona seria e ci ha messo la faccia, auspico che ci sia un ripensamento». Lo ha dichiarato il massmediologo e giornalista Klaus Davi, candidato sindaco a San Luca (RC), ai microfoni dell’emittente calabrese Reggio Tv.

 

 

Facebook Comments



Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.