Oops! It appears that you have disabled your Javascript. In order for you to see this page as it is meant to appear, we ask that you please re-enable your Javascript!

Serie B, il Crotone demolisce l’Ascoli 3-0 e conquista la salvezza. Decisive le reti di Simy, Pettinari e Benali

127

Nell’ultima giornata del campionato di serie BKT, il Crotone spazza via l’Ascoli per 3-0 grazie alle reti di Simy, Pettinari e Benali, e conquista la salvezza dopo un girone di ritorno a dir poco straordinario.

Squali arrembanti sin dai primi minuti di gioco grazie alla verve offensiva di Simy e Kargbo. L’inedita coppia d’attacco schierata da Stroppa mette i brividi alla retroguardia marchigiana in più riprese sfruttando lo strapotere fisico del nigeriano e la rapidità del giovane numero 17 rossoblù, che semina il panico nella metà campo avversaria e per poco non sigla il gol del vantaggio al 9′. L’Ascoli risponde con un paio di tentativi dalla lunga distanza ad opera di Frattesi (15′) e Ninkovic (21′), ma è il Crotone a fare la partita. I pitagorici spingono sull’acceleratore e al 27′ vanno vicinissimi all’1-0 grazie al solito Kargbo, bravo a mettere in difficolta la difesa bianconera e appoggiare su Zanellato che dal limite fa esplodere il destro sfiorando il palo. Al 36′ i padroni di casa devono fare i conti con la sfortuna: la squadra di Stroppa è infatti costretta a sostituire proprio Kargbo, vittima di una contusione alla spalla dopo una brutta caduta provocata da uno scontro di gioco. Al suo posto entra Pettinari. Nonostante gli imprevisti, gli squali non abbassano la guardia continuando il proprio assedio nella metà campo bianconera e al 40′ trovano il gol del meritato vantaggio con il 14esimo centro stagionale di Nwankwo Simy, che approfitta dell’assist perfetto di Molina e fulmina Lanni con il piatto destro facendo esplodere lo Scida.

Nella ripresa i padroni di casa non interrompono il proprio monologo offensivo e dopo soli due minuti dal rientro in campo siglano la rete del raddoppio: Simy sfrutta un retropassaggio impreciso di un difensore dell’Ascoli e si ritrova a tu per tu con l’estremo difensore bianconero, il nigeriano vede e serve Pettinari che non deve far altro che appoggiare in rete il pallone del 2-0. Il raddoppio demolisce psicologicamente le ambizioni della squadra di Vivarini, il Crotone ne approfitta e al 57′ cala il tris con Benali che fulmina per la terza volta Lanni archiviando definitivamente il match.

CROTONE – ASCOLI 3-0: 40′ Simy, 47′ Pettinari, 57′ Benali.

CROTONE (3-5-2): Cordaz; Vaisanen, Spolli (70′ Cuomo), Marchizza; Sampirisi, Zanellato (55′ Gomelt), Barberis, Benali, Molina; Kargbo (38′ Pettinari), Simy. A disp: Festa; Rohden, Firenze, Machach, Tripaldelli, Tripicchio, Milic, Valietti, Mraz.
All. Stroppa.

ASCOLI (4-3-2-1): Lanni; Laverone, Padella, Quaranta, D’Elia; Cavion, Iniguez, Frattesi (81′ Coly); Ninkovic (60′ Baldini), Chajia (84′ Troiano); Ardemagni. A disp.: Milinkovic Savic, Scevola; Valentini, Rubin, Addae, Andreoni.
All. Vivarini.

Ammoniti: –

Arbitro: Piscopo di Imperia; Assistenti: Opromolla, Di Gioia; IV ufficiale: Pirrotta.

wesud

Facebook Comments



Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.