SIDERNO (RC): SCUOLA PRIMARIA DI MIRTO, ECCEZIONALE RECITA PER LO SPETTACOLO DI FINE ANNO

219

Durante il corrente anno scolastico gli alunni di tutte le classi della Scuola Primaria di Mirto, guidati dalle loro insegnanti e dalla dirigente scolastica dott.Clelia Bruzzí, hanno seguito un percorso didattico basato sulla gentilezza, sulla generosità e la condivisione che ha portato i ragazzi a riflettere sui bisogni dell’altro e sui diritti negati.
In itinere si sono svolte numerose attività mirate in occasione delle varie ricorrenze; inoltre, durante le ore di laboratorio linguistico sono stati scelti alcune opere della letteratura italiana (LA STORIA DI CIPI’- IL BAMBINO CHE NON VOLEVA ESSERE UN LUPO – I PROMESSI SPOSI) la cui lettura ha portato i bambini a sviluppare il senso critico attraverso la comprensione e la riflessione.
Il tutto si è concluso con una rappresentazione finale, tenutasi ieri sera, alla presenza del dirigente scolastico e dei referenti del progetto con in primis la prof. Tecla Giannini, oltre che agli emozionatissimi genitori, presso l’Aula Magna dell’ITC Marconi di Siderno, che ha visto i bambini protagonisti e che ha voluto mettere in risalto i valori umani ampiamente trattati in classe.
E così, grazie a questo lavoro, gli alunni della scuola di Mirto hanno ben compreso la necessità di appartenere ad un’unica famiglia, quella umana come sosteneva Vittorio Arrigoni, in cui non esistono prepotenti che opprimono ingiustamente i più deboli, né muri, barriere o bandiere ma solo persone gentili, generosi e solidali che aiutano gli altri trovando il coraggio di lottare per poter vivere liberamente.

 

lr- ecodellalocride.it

Facebook Comments



Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.