Costa dei Gelsomini, assegnate al mar Ionio le “4 Vele”

394

Roccella può “aggiungerle”alla doppia “Bandiera Blu”, della Fee, a spiaggia e porto

Il luogo ideale in Calabria per una vacanza al mare che coniughi acque limpide, balneazione sicura, attenzione all’ambiente e alle iniziative sostenibili e una gestione dei servizi di buon livello? È il comprensorio della Costa dei Gelsomini. È l’unico ad aver ottenuto le 4 vele nell’edizione 2019 di “Il mare più bello”, l’annuale “guida blu” stilata da Legambiente e Touring Club Italiano sulla base di accurati monitoraggi, per orientare i turisti nella scelta di vacanze di qualità sulle coste e sui laghi italiani. Il noto vademecum dei vacanzieri da 19 anni passa in rassegna centinaia di spiagge marine e lacustri della Penisola e delle isole, selezionandole sulla base di una serie di parametri che prendono in considerazione la purezza delle acque, la qualità ambientale, il consumo energetico, la presenza di servizi, assegnando un punteggio che va da un minimo di una vela a un massimo di cinque.

Mentre fino a qualche anno addietro la classifica assegnava le vele alle singole località (tra queste, Roccella è stata l’unica in Calabria ad ottenere il punteggio massimo, le 5 vele, per tre estati consecutive dal 2014 al 2016), dal 2017 in poi si è scelto di premiare i comprensori turistici, zone costiere più ampie che coinvolgono dunque più amministrazioni, considerato che i vacanzieri ormai amano sempre più spesso visitare anche i territori limitrofi alle località prescelta per il soggiorno balneare. Quest’anno, per la nostra regione il volume di Legambiente e Tci ha preso in esame quattro comprensori: Capo Vaticano e Costa degli Dei (mar Tirreno), Costa Viola e Stretto di Messina (Tirreno), Costa dei Gelsomini (mar Ionio), Costa di Capo Rizzuto e Riviera della Magna Grecia (Ionio), per un totale di 24 Comuni. Nessuno di essi figura, purtroppo, tra i migliori con il punteggio pieno delle 5 vele.

I 16 comprensori al top, a livello nazionale, dove la bandiera gialla a 5 vele sventolerà quest’anno sono: 5 in Sardegna, 3 in Sicilia, 3 in Puglia, 2 in Campania, 2 in Toscana, 1 in Liguria. L’unico comprensorio calabrese a ricevere 4 vele, sinonimo comunque ugualmente di luogo di eccellenza dove trascorrere una vacanza, è quello della Costa dei Gelsomini.

Nello specifico, le dieci migliori località di mare della Calabria secondo quanto riporta la guida 2019 di Tci e Legambiente sono nell’ordine: Roccella Jonica (Costa dei Gelsomini, Mar Ionio), Riace (Costa dei Gelsomini), Caulonia (Costa dei Gelsomini), Locri (Costa dei Gelsomini), Monasterace (Costa dei Gelsomini), Marina di Gioiosa Ionica (Costa dei Gelsomini), Siderno (Costa dei Gelsomini), Scilla (Costa Viola, Mar Tirreno), Isola di Capo Rizzuto (Costa dei Saraceni, Mar Ionio), Tropea (Capo Vaticano e Costa degli Dei, Mar Tirreno).

Per Roccella in particolare, il primo posto in Calabria nella guida “Il mare più bello 2019”, costituisce un riconoscimento che rafforza l’immagine positiva che la identifica da diverso tempo a livello turistico-ricettivo. Immagine certificata anche dall’attribuzione, da 17 anni a questa parte, della prestigiosa “Bandiera Blu” della Fee, da tre anni assegnata anche all’approdo turistico “Porto Delle Grazie”.

Facebook Comments



Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.