ECCELLENZA | LOCRI TRA L’IPOTESI RIPESCAGGIO E LA FUSIONE CON ALTRE SQUADRE

289

Il futuro del Locri non è ancora chiaro. È ancora in piedi la possibilità che la squadra sia ammessa al prossimo campionato di Serie D.

Ma la realtà, intanto, è che dopol ‘amara retrocessione con cui si è chiusa l’ultima stagione la società deve chiedere l’iscrizione al campionato di Eccellenza. A questo adempimento si può aggiungere al richiesta di ripescaggio ma tenendo conto dei punteggi di cui si tiene conto per stilare la classifica delle pretendenti alla serie superiore non pare che il Locri possa sperare di essere in pole position. La richiesta di ripescaggio deve essere presentata entro il 5 luglio.

Questo lo stato dell’arte, anche se ha pure preso piede, per come dicevamo la scorsa settimana, un’idea del tutto originale e certamente innovativa ed ambiziosa: gettare le basi per un sodalizio che unisca le forze di più realtà del territorio.

Un primo approccio tra i vertici dirigenziali del Roccella (che milita in quarta serie dopo la salvezza) e del Locri, con le parti che si sono riservate di approfondire la questione e di sentire, intanto, sul progetto le rispettive amministrazioni comunali. Ma il ragionamento sarebbe aperto anche ad altre realtà del comprensorio.

Si tratta di un’idea che, ovviamente, nell’immediatezza può fisiologicamente comportare anche giustificate perplessità operative, ma in una prospettiva lungimirante potrebbe effettivamente divenire un collante territoriale di ampio respiro. Parallelamente, comunque, il Locri è attenzionato anche da un gruppo di ex dirigenti, che hanno già interloquito con la dirigenza in carica; anche tale ipotesi (che potrebbe, comunque, non escludere la prima con un’eventuale nuova dirigenza locrese) è in una fase di necessario approfondimento: si tratta, infatti, di contatto tra dirigenti tutti susseguitisi nelle ultime stagioni a gestire la società, per cui è di tutta evidenza che oggetto della trattativa non può non essere, fondamentalmente, la sistemazione complessiva dei conti della società.

Situazione complessiva, quindi, in continua evoluzione, con vari scenari possibili da qui a qualche giorno: ciò che traspare, comunque, è la ferma volontà, in ogni caso, di approntare una squadra (comprensoriale o non) che possa dire la sua in qualunque categoria alla fine venga a collocarsi.

Facebook Comments



Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.