GIGLIOTTI (FISCAL FOCUS): Calabria e Molise, aumento Irap e addizionali Irpef colpirà aziende e lavoratori dipendenti

203

«Le regioni Molise e Calabria si aggiungono alla lista di quelle in dissesto finanziario e la causa è sempre la stessa: il deficit nel settore della sanità. A seguito dei risultati dell’esercizio 2018, è scattata la maggiorazione automatica delle aliquote Irpef e Irap che si tradurranno in un immediato maggior onere fiscale per aziende e dipendenti. Se l’Irap infatti colpisce il costo del lavoro per le aziende, l’Irpef incide sull’imposta delle persone fisiche comportando un’aliquota maggiore per i residenti nelle Regioni non virtuose che non hanno rispettato i piani di rientro dal deficit sanitario. Poiché l’addizionale regionale è una imposta differita, l’aumento produrrà i suoi effetti solo dal 1/1/2020 ma in caso di cessazione del rapporto nel 2019, i datori di lavoro, sostituti di imposta, hanno l’obbligo di trattenere le addizionali regionali già con le nuove aliquote maggiorate». Lo ha dichiarato Antonio Gigliotti, direttore Fiscal Focus.

Facebook Comments



CHIUDI
CHIUDI
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.