IL CORPUS DOMINI A STILO

524

Stilo riempie le strade di drappi, tappeti colorati e pieni di fiori per la solenne processione del Corpus Domini del 23 giugno scorso.

I fedeli e le contrade si sono uniti per creare la tradizionale infiorata. Il delegato vescovile, don Antonio Magnoli, ha reso questa festa particolarmente partecipata, attraverso il suo impegno di “Guida della Comunità Cristiana”. Diversi i momenti culturali e spirituali organizzati in occasione della festa. A partire dalla relazione storico-artistica sull’Ostensorio monumentale, a cura dell’architetto Giorgio Metastasio, tenutasi nella chiesa di San Giovanni Theristys il Nuovo. A seguire, la celebrazione Eucaristica, il rinnovo del patto nuziale delle coppie stilesi e la processione per le vie della città. Particolarmente importante è stata la visita ai malati, fortemente voluta dal giovane sacerdote. Don Magnoli ha desiderato portare il suo abbraccio e la propria vicinanza alle persone inferme, sole, che vivono un momento di difficile di prova.

Diverse le parole chiave usate durante la visita: amare, donare e servire. Verbi da riporre nel cuore e da realizzare ognuno per la sua parte.

In conclusione il concerto di preghiera: “Davanti a Gesù Eucarestia” dedicato a Papa Francesco.

Facebook Comments



CHIUDI
CHIUDI
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.