Oops! It appears that you have disabled your Javascript. In order for you to see this page as it is meant to appear, we ask that you please re-enable your Javascript!

LOCRI BLINDATA PER MIMMO LUCANO. UNO SPRECO DI RISORSE SENZA UN VERO MOTIVO

313

Molti anni fa a Reggio Calabria fu celebrato un processo nei confronti di Toto Riina. Imponenti furono le misure di sicurezza adottate e che si giustificavano con lo spessore criminale del sanguinario capo dei Corleonesi , il braccio stragista della mafia Siciliana. Oggi a Locri per il processo a Mimmo Lucano che con tutta l’acredine immaginabile nessuno fra i suoi detrattori potrebbe mai considerare mafioso o di spessore criminale simile a Riina, stesso clima, stesse misure di sicurezza. Decine e decine di agenti in divisa, a presidiare dai 4 punti cardinali una vasta area off limits per le auto, o in borghese, con stemmi e distintivi in bella mostra a chiedere tesserini e carte d’identita’ e domandare a quale processo si sia interessati. Nel piazzale assolutamente libero da auto, ancora agenti in tenuta antisommossa, troupes televisive e a bassa quota un elicottero AB 109 Hirundo bianco della Polizia che ronza compiendo evoluzioni in circolo sulla verticale dell’area interdetta al traffico. Sorge spontanea la domanda. I fatti di cui Lucano risponde giustificano questo impegno di risorse? E’ noto che tenere in volo un elicottero abbia costi elevati. Quale allora la ragione di tutto questo scenario apocalittico? Dare alla pancia degli italiani che davanti alla TV seguono le esternazioni dei due vicepremier e del capo del loro governo. I sorrisi sardonici di Zingaretti e le vicende sentimentali di Pamela Prati argomenti di discussione e barlumi di certezze tardototalitaristiche?Prendiamo ancora in giro gli italiani dunque. Lucano deve essere sottoposto a processo? Che sia processato . Assolto se ritenuto innocente o condannato se valutato colpevole.Ma senza tutto questo clamore mediatico. Molti anni fa a Palmi fu celebrato un processo nel quale il leader storico del PSI Giacomo Mancini fu processato ( e assolto) per reati molto piu’ gravi. Senza alcun clamore mediatico e in un clima assolutamente equilibrato e senza militari in assetto di guerra, cecchini sui terrazzi ed elicotteri. Come anche oggi avrebbe dovuto essere. Salvo il caso che qualcuno non abbia temuto che a sostegno di Lucano nella notte potessero arrivare sulla spiaggia di Locri decine di barconi dai quali -come i marines USA a Dunquerque – sarebbe scesa una forza d’assalto di Africani : Colored Task force che avrebbe assediato il Tribunale e strappato Lucano dalle mani della giustizia per riportarlo in trionfo nella costituenda Repubblica di Riace.

Facebook Comments



Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.