Oops! It appears that you have disabled your Javascript. In order for you to see this page as it is meant to appear, we ask that you please re-enable your Javascript!

MARINA DI GIOIOSA JONICA : INCONTRO TRA LA COMMISSIONE STRAORDINARIA E IL GRUPPO DI FORZA ITALIA IN MERITO AI PARCHEGGI A PAGAMENTO

218

MARINA DI GIOIOSA JONICA : INCONTRO TRA LA COMMISSIONE STRAORDINARIA E IL GRUPPO DI FORZA ITALIA IN MERITO AI PARCHEGGI A PAGAMENTO
Oggi pomeriggio siamo stati convocati come Forza Italia, dalla commissione straordinaria, in merito alla nostra lettera protocollata lunedì mattina.
Nell’incontro durato poco più di un’ora, alla presenza del dott. Mazzia e del dott. Oteri abbiamo esposto le nostre perplessità sui parcheggi a pagamento e sull’efficienza dei servizi comunali. Abbiamo chiesto una maggiore sensibilità nei confronti dei cittadini residenti nelle zone interessate, esentandoli dal pagamento dei parcheggi e adeguate garanzie sulla raccolta dei rifiuti e sulla pulizia del paese. Abbiamo fatto notare come la raccolta dei rifiuti non sia garantita quotidianamente in tutte le vie del paese. Alcuni cittadini lamentano il mancato svuotamento dei mastelli o dei carrellati. Abbiamo chiesto una maggiore attenzione soprattutto nella stagione estiva, periodo in cui il conferimento aumenta, in considerazione del fatto che a Marina di Gioiosa non è stata predisposta l’isola ecologica.
I commissari hanno risposto alle nostre domande, sostenendo che il problema principale di Marina di Gioiosa sia l’evasione tributaria. Hanno specificato che Il servizio di raccolta differenziata costa all’Ente 1.100.000,00€ e vengono riscossi soltanto 300.000,00€.
Che all’atto della consegna dei mastelli, grazie all’iscrizione a ruolo sono emerse 800 unità prima non dichiarate.
Sempre secondo i dati della commissione l’ulteriore problema riguarda la riscossione dell’idrico, sul quale vi è un ammanco di 500.000,00€.
Dicono che all’atto del loro insediamento la riscossione dell’idrico era pari al 17%, oggi è del 27%. Per quanto riguarda i rifiuti solo il 27% pagava la relativa imposta, mentre oggi la riscossione è del 44%.
Infine sui parcheggi a pagamento la commissione ha preventivato di incassare 110.000,00€ e attualmente dall’inizio della stagione ha incassato 6.000,00€.

 

Noi abbiamo preso atto di questi dati, abbiamo ribadito che non è nostra intenzione, nè nostro interesse fare opposizione o entrare in polemica con la commissione. Non accetteremo strumentalizzazioni, siamo consapevoli quanto sia complicato amministrare un comune con le nuove regole di bilancio e con il taglio dei conferimenti statali. Abbiamo chiesto soltanto una maggiore sensibilità nei confronti dei residenti (richiesta che non è stata accolta) e una maggiore efficienza del servizio di raccolta dei rifiuti.

Facebook Comments



Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.