Prima Categoria | Monasterace, sfuma il sogno promozione.

225

Un gol ad un quarto d’ora dalla fine fa volare il San Giorgio in Promozione e interrompe la favola del Monasterace. E’ Davide Borghetto l’ago della bilancia dell’atteso spareggio disputatosi a Cittanova sotto un cielo plumbeo.

Un match tutto sommato equilibrato, con la squadra di Verbaro che, sebbene priva di Laurendi, Natale Borghetto e Giorgi ha giocato meglio per gran parte del primo tempo e gli ospiti di Scidà, scesi in campo senza Minici squalificato, che hanno ben interpretato la gara nella ripresa.

Come detto l’inizio è di marca San Giorgio anche se di occasioni da rete non se ne vedono tantissime. Quella più clamorosa capita, indubbiamente, sui piedi di D’Ascola che, servito dalla destra, calcia alto da posizione piuttosto favorevole. La risposta ospite arriva al 43′ con il bel tiro a giro di Lombardo respinto però dal portiere reggino Laganà.

Nella ripresa il Monasterace entra in campo con un altro piglio e prova più volte ad impensierire il portiere avversario che se la cava bene sia sugli sviluppi di un corner che su un tiro ravvicinato dello sgusciante Tassone. I cambi non sembrano imprimere al match una svolta decisa e così, al 32′, ci pensa Davide Borghetto a cambiare il corso della storia: incuneatosi da destra in area di rigore, l’attaccante reggino beffa Scuteri, nell’occasione fuori dai pali, con un morbido pallonetto sul quale nemmeno i disperati tentativi dei difensori jonici possono nulla.

A questo punto la compagine di Scidà ci prova con la forza della disperazione ma la porta reggina rimane inviolata. A fine gara scoppia la festa del San Giorgio ma da sottolineare ci sono gli applausi reciproci tra squadre e tifoserie avversarie ed un clima di tranquillità che fa onore ad ambedue le squadre considerando la posta in palio. Uno spot per il calcio.

rcsport

Facebook Comments



CHIUDI
CHIUDI
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.