ROCCELLA JONICA: LA STORIA DI GIANNI AMATO E DELLE SUE 100 BICICLETTE D’EPOCA

360

Questo signore, roccellese doc, si chiama GIANNI AMATO, e poche volte questo cognome ė risultato cosī appropriato; infatti GIANNI, per la sua gentilezza e disponibilità, ė “amato” da tutti i suoi concittadini.  Classe 1944, capotreno delle Ferrovie dello Stato in pensione, ė un grande appassionato di biciclette d’epoca, di cui conserva circa un centinaio e provvede con amore e grande passione alla loro manutenzione. Fra i cimeli piū importanti citiamo una BIANCHI EXTRA del 1920, una GATELLI MOSCHITO usata dall’esercito italiano nel 1940 e, in ultimo la famosa ciliegina sulla torta, una bicicletta realizzata a Roccella dai fratelli Cappelleri e regolarmente registrata con il marchio: FABBRICA BICICLETTE ALBA. Queste e tantissime altre si trovano nel suo magazzino museo di Via Dogana 24. Dimenticavamo, Gianni è sempre molto disponibile anche a prestarle, ma ovviamente questo avviene solo per i modelli meno pregiati.

redazione@telemia.it 

Facebook Comments



Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.