STILO: CON I PICCONI NOTTETEMPO ANDATE A DEMOLIRE QUEL BALCONE FOLLE (NELLA CASA DI TOMMASO CAMPANELLA)

506

CON I PICCONI NOTTETEMPO ANDATE A DEMOLIRE QUEL BALCONE FOLLE Lo ha detto provocatoriamente il Prof Domenico De Masi nel corso del suo intervento nel Convegno di Studi dedicato a Tommaso Campanella, tenuto a Gioiosa Jonica ieri, sabato 15 giugno, nel Piazzale della Chiesa Matrice.
Lo ha detto per rendere consapevoli il Sindaco, gli abitanti di Stilo, i Sindaci della Locride dell’obbrobrio di quel balcone costruito sicuramente da pochi giorni a fianco della casa dove è nato Tommaso Campanella. “E’ una cosa folle, da criminali, che offende ed opprime il calabrese più famoso di tutti i tempi , il calabrese che ha contribuito a buon nome della Calabria. Come si può fare una cosa del genere. Ma anche l’interno è stato sfigurato. L’unica gloria grandiosa che avete di Campanella è la bellezza di quella casa, un ricordo storico strepitoso deturpato, per distruggere una emozione profondissima che si ha a capire come è potuto nascere in un contesto così povero un genio così grande come quello di Tommaso Campanella. Il scriverò un articolo e lo dirò ovunque posso. Da questa sera deve nascere un moto per indurre il Sindaco di Stilo, gli abitanti di Stilo, a demolire immediatamente quella vergogna !”.
Ovviamente non sì è parlato solo di questo, i contenuti del convegno sono stati altissimo livello e la gente che ha partecipato è rimasta molto entusiasta ed ha apprezzato.
Il Convegno “itinerante” fatto a Gioiosa ed in altre località della Locride è stato organizzato in occasione dei 450 anni dalla nascita di Tommaso Campanella, Filosofo,delle Calabrie, Pensatore Universale.
A Gioiosa si è discusso sul tema “La Repubblica teocratica e comunista di Tommaso Campanella e la futura visione del lavoro”.
E’ intervenuto il Sindaco di Gioiosa Jonica per i saluti e per esprimere il suo pensiero.
Hanno relazionato il Prof. Francesco Rosa, Docente Università Pegaso; la Prof.ssa Eleonora Bilotta, Docente Università della Calabria “La tecnologia dell’industria 4.0”; il Prof. Domenico De Masi, Scrittore, Sociologo e Docente Università “La Sapienza di Roma “Il Lavoro nel XXI secolo”.
Ha condotto Giuseppe Mazzaferro, Editore Telemia.
L’attore Sandro De Luca, accompagnato dalle note della chitarra di Vincenzo Oppedisano, ha recitato e rappresentato brani scelti dagli scritti di Tommaso Campanella.
Iniziativa di grandissimo valore culturale con relatori che hanno incantato e magnetizzato l’attenzione della numerosa platea, in uno scenario -Centro Storico di Gioiosa Jonica, area Castello- ambientale e panoramico incantevole.
Vincenzo Logozzo | REDAZIONE@TELEMIA.IT

Facebook Comments



Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.