Mer. Apr 14th, 2021

Si sono concluse con un lieto fine le ricerche di un sub disperso nell’area di Palmi. Ricerche scattate dopo che a lanciare l’allarme era stato il compagno di immersione, preoccupato dall’improvviso allontanamento dell’amico.
Allertata la Capitaneria di Porto, è subito scattato il dispositivo di ricerca, a cui hanno partecipato i sommozzatori del Gruppo Vigili del Fuoco di Reggio Calabria e il nucleo navale Vigili del Fuoco di stanza a Gioia Tauro, oltre ad un elicottero proveniente da Catania e unità navali della stessa Guardia Costiera.
Sono stati i militari a bordo dell’elicottero ad avvistare in mare il sub presunto disperso i cui colori della muta corrispondevano a quelli della descrizione fatta dall’amico. E’ stato dunque raggiunto da un’imbarcazione e identificato nella persona “dispersa”. Si trovava in ottime condizioni di salute.
L’allarme è così rientrato. Ma a caratterizzare la vicenda, non solo il forte legame d’amicizia tra i due sub, ma anche l’impeccabile dispositivo d’emergenza, attivatosi immediatamente e non appena lanciato l’allarme.

 

reggiotv.it

Facebook Comments
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.