ARCHI RIPUDIA E SCHIFA QUESTI POLITICANTI

170

Cari Cittadini,

pensavamo di essere stati chiari poco meno di un mese fa (vedi) ma qualche politicante fa orecchie da mercante. Ancora video, ancora passerelle, ma soprattutto ancora prese in giro ai cittadini. La verità è che chi dovrebbe fare gli interessi del territorio – e non dei propri compagni di merenda – in realtà prende in giro sia chi ha dato il voto a questi inetti sia agli onesti contribuenti ignari di tutto. Non viene detto che la pulizia straordinaria ha un costo esoso a carico del contribuente – brutalmente vessato da quando gli attuali politicanti sono stati eletti/raccomandati – e a vantaggio dell’azienda, ma soprattutto lascia fare ciò che vogliono gli incivili sia il fatto che quest’ultimi non pagano la TARI in quanto incentivati a compiere tutto ciò con la compiacenza di questi politicanti. Un’altra verità è che siamo in campagna elettorale e negli ultimi mesi di mandato alcuni politicanti si sono accorti del problema rifiuti – anzi, hanno voluto accorgersene adesso per effettuare l’ennesima, di tante, giocate propagandistiche -, problema che hanno creato essi stessi con delle imposizioni che stanno facendo comodo all’azienda amica e danno tempo e modo ad alcuni cittadini (se così possiamo definirli) di agire indisturbati gettando rifiuti e non pagando la TARI. Infine, non viene detto che questo giochetto – come un cane che si morde la coda – dura da quando sono in carica (e speriamo ancora per poco) ossia quello di lasciare impuniti gli evasori e gli incivili e ingrassare le finanze della loro amica azienda che a sua volta ingrassa immettendo sul mercato i rifiuti riciclati.

 

Politicante: “Più si sporca più noi (?) ripuliamo”

Il Popolo di Archi: “Più gli onesti contribuenti pagano”

 

Il Popolo di Archi

Ufficio Stampa

www.ilpopolodiarchi.altervista.org

Facebook Comments



CHIUDI
CHIUDI
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.