ECCELLENZA | SAN LUCA CERCA 4 PEDINE PER COMPLETARE LA ROSA

271
Il presidente Giampaolo: «I programmi non sono quelli della classica matricola»
 

Non trapela nulla, invece, sui nomi dei due centrocampisti. Molte trattative in corsoportate avantidal ds Criaco

Quando mancano ancora alcuni giorni all’inizio della preparazione (il San Luca dovrebbe iniziare a lavorare e sudare a partire da lunedì 29) la squadra affidata alle cure e alla saggezza di Tonino Figliomeni, deve ancora coprire alcune caselle, così come ha indicato il nuovo timoniere. I nomi scritti in grassetto sull’agenda del ds sono diversi, ma la società che ha deciso di fare le cose per bene, al fine di poter puntare in alto ha scelto di usare la prudenza, per non compromettere le tante trattative in corso, e perché vuole scegliere i profili che meglio si adattano al nuovo progetto e meglio riescono a sposare la filosofia calcistica del nuovo allenatore.

In questo senso il presidente Giampaolo ha parlato forte e chiaro: «I programmi del San Luca non sono quelli della classica matricola che in quanto matricola deve pensare a salvarsi. La società ha dato mandato al ds Criaco di allestire una rosa altamente competitiva, quindi di qualità, capace di guardare ai piani alti della classifica, senza avere timore di nessuno, ma rispettando tutti. D’accordo con l’allenatore l’intento è quello di completare la rosa che non deve superare le venti due unità prima dell’inizio del ritiro che anche quest’anno si svolgerà presso lo stadio comunale “Corrado Alvaro”».

Allo stato attuale la rosa è composta dai seguenti calciatori: Portieri: Callejo Lautaro. Difensori di fascia: Ferraro (Under) Murdaca (Under) Arcuri (Under). Difensori centrali. Pitto, Maviglia, Dascoli. Centrocampisti: Romeo, Carbone, Nirta, Romero, Martino, Grillo. Attaccanti Bruzzaniti, Lazzarini, Pelle ( Under), Giorgi F. (Under), F. Manglaviti (Under).

A questi elementi la società, su indicazione dell’allenatore vuole aggiungere un portiere di provata esperienza, almeno un altro attaccante e due centrocampisti. I nomi che circolano sono tanti, anche perché non sono pochi quelli che voglio sposare il progetto San Luca, alla luce di quanto è riuscita a combinare la squadra nel campionato appena trascorso. Per quanto riguarda l’attaccante, Criaco sta trattando un esterno sinistro alto di nazionalità argentina, molto veloce e forte nel dribbling, con esperienze nella serie A e B Argentina, ex Independiente, anche perché è ufficiale il trasferimento di Franco Carella, il quale è pronto per firmare per una squadra della Premier League di Gibilterra. La squadra è il Mons Calpe FC, formazione che ha chiuso lo scorso campionato alla quarta posizione e quindi sarà chiamata a partecipare ai preliminari della prossima Europa League.

ANTONIO STRANGIO (Gazzetta del Sud)

Facebook Comments



Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.