Ven. Gen 22nd, 2021

Lascia bomber Carella: la società corre ai ripari con l’argentino Lazzarini

Il neo attaccante del San Luca Emanuel Lazzarini ritorna in Italia per la quarta volta

Sarà un San Luca a trazione anteriore non solo in campo, ma anche e soprattutto dietro la scrivania. Da qualche giorno – mentre il ds Leo Criaco sta lavorando sodo per consegnare a mister Tonino Figliomeni una squadra competitiva – sui muri del paese e sulla pagina di Facebook dell’Asd San Luca fa bella mostra una lettera aperta della società. L’incipit si rivolge al passato: «Il campionato di Promozione è appena terminato e grazie anche al tuo aiuto siamo riusciti a realizzare il sogno promesso: il raggiungimento dell’Eccellenza. La squadra è stata un vero e proprio schiacciasassi, frantumando molti record anche a livello nazionale. Adesso, però, è già tempo di pensare alla nuova stagione la quale ci dovrà vedere ancora assoluti protagonisti». Per continuare a sognare e a vincere la società ha comunicato che soni disponibili quattro diverse card per diventare socio del direttivo.

Sul fronte del calcio mercato sono diversi – e prestigiosi – i nomi finiti sull’agenda di Criaco. I rumors parlano di un esterno molto forte (quest’anno in serie D) e di un portiere (ex del Siderno). Vige invece il massimo riserbo sui due centrocampisti, il reparto forse meno popolato visto che allo stato disponibili sono soltanto Carbone, Romeo e Nirta, perché Tassone è ritornato in Australia e Grillo viene dato in partenza, destinazione Bovalino.

Il bomber Carella che ha ormai fatto capire che il suo ritorno in Italia è attaccato a un esile filo, sarà invece sostituito da un attaccante sempre di nazionalità argentina. Si tratta di Emanuel Lazzarini, classe 1987. Per il 32enne di Casilda , provincia di Santa Fe, è il quarto trasferimento in Italia, perché vi era giunto una prima volta nell’agosto del 2018 per giocare con la Palmese. Il particolare momento che stava vivendo la compagine della Piana, lo convinse a cambiare aria e trovare l’accordo con la Nuorese, Eccellenza Sarda, che a sua volta lo ha girato al San Teodoro, sempre in Eccellenza.

Le credenziali di Lazzarini sono eccellenti, così come la prestanza fisica e il particolare che ama svariare sul fronte d’attacco, ed è dotato di un buon destro ,oltre che di un innato fiuto del gol. Ha iniziato la carriera nelle file del Newll’s Old Boys, debuttando nella prima divisione a 20 anni. Ha giocato anche nella serie A del Cile, nelle file del Cobreloa nel 2009, e negli anni 2011-2012, si è trasferito in Messico dove è stato ingaggiato sempre in serie A dal Correcaminos. In Argentina ha giocato stabilmente in serie C e D. Lazzarini avrà il difficile compito di sostituire Carella, il bomber che nella passata stagione tra campionato e coppa pur non essendo titolare fisso, ha messo a segno la bellezza di 34 reti.

ANTONIO STRANGIO (Gazzetta del Sud)

Facebook Comments
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.