Gio. Mag 13th, 2021

Due adulti e sette minori sarebbero arrivati la notte scorsa

Nove migranti, due adulti e sette minorenni, sono stati trovati da una pattuglia dei carabinieri della Compagnia di Sellia Marina mentre camminavano lungo la strada statale 106 a Simeri Crichi. I migranti, presumibilmente di etnia curda, secondo le prime indicazioni sarebbero sbarcati sulle coste del litorale ionico la notte scorsa o forse anche in una delle precedenti. Tutti e nove i migranti stanno bene e non sono state segnalate particolari esigenze medico-sanitarie. In Calabria, negli ultimi mesi, sono stati diversi gli sbarchi avvenuti sulla costa ionica con i migranti trasportati prevalentemente da barche a vela.

Un morto e un ferito a culmine lite, omonimi e non fratelli

Sono omonimi e non fratelli come si era appreso in un primo momento l’uomo rimasto ucciso e quello ferito in una lite a Fuscaldo la cui dinamica non è stata ancora chiarita del tutto. La vittima, Giuseppe Ramundo, di 42 anni, ed il ferito, Geppino Ramundo, di 62, erano vicini di casa. Secondo la prima ricostruzione dei carabinieri, tra i due le liti andavano avanti da anni per problemi di vicinato. Pare che stamani, l’ennesimo diverbio sia scoppiato per un tubo dell’acqua. Cosa sia successo dopo non è ancora chiaro. Giuseppe Ramundo sarebbe stato ucciso con un colpo di pistola – l’arma è stata ritrovata sul luogo – e il 60enne è rimasto ferito ma non è chiaro se con la stessa arma o con un’accetta.

Facebook Comments
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.