Ndrangheta: Operazione “Libro Nero”. Svelato tentativo di corruzione per atti contrari ai doveri d’ufficio.

162

 

Sono stati arrestati nel corso dell’operazione della Polizia di Stato e posti ai domiciliari anche un consigliere regionale, un politico locale e un appartenente alle Forze dell’Ordine, con l’accusa di concorso in tentata corruzione per atti contrari ai doveri d’ufficio. Il patto corruttivo prevedeva che il politico regionale avrebbe dovuto ricevere, in cambio di favori, informazioni riservate su processi in corso, dall’appartenente alle Forze dell’Ordine, attraverso la mediazione del politico locale.

Facebook Comments



Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.